Molise, approvate dalla Giunta regionale le linee guida per la tracciatura e la manutenzione dei sentieri

La delibera descrive i criteri per la numerazione e classificazione dei tracciati e la simbologia per la redazione della cartografia, ispirata alle linee guida del CAI, con il quale la Regione ha avuto un rapporto "estremamente collaborativo".

Escursione Tam Molise

14 giugno 2017 - Un importante passo in avanti segnato dalla Regione Molise che, con delibera di Giunta n.185 del 23 maggio 2017, ha approvato le linee guida per la tracciatura e la manutenzione dei sentieri, i criteri per la loro numerazione e classificazione, la simbologia per la redazione della cartografia escursionistica ispirandosi alle linee guida del CAI (Club Alpino Italiano).

"Con questo provvedimento non viene solamente colmata una lacuna normativa, bensì il Molise si allinea agli standard della quasi totalità delle regioni italiane, dotandosi di uno strumento tecnico fondamentale per la realizzazione e la gestione della rete escursionistica sull'intero territorio regionale", afferma l'Assessore regionale Vittorino Facciolla.

L'Assessore sottolinea in particolare l'impegno e la collaborazione fra tecnici ed esperti delle Commissioni regionali del CAI e quelli dei diversi Servizi competenti della Regione Molise.

"Un rapporto istituzionale talmente collaborativo che ha portato al raggiungimento di questo straordinario traguardo- il commento di Facciolla- adesso la rete sentieristica regionale potrà essere funzionalmente collegata a quella nazionale. L'obiettivo, ampiamente raggiunto, era mettere a disposizione infrastrutture efficienti e organizzate anche ai fini escursionistici e turistico - ricreativi, facilitandone la percorribilità e favorendo l'attrattività dei luoghi, spesso sconosciuti, e di un territorio naturalistico così ricco e bello. Una rete ben organizzata di itinerari segnalati per la fruizione escursionistica e turistica e che si possono percorrere agevolmente offre un'occasione privilegiata di conoscere meglio il territorio. Una grande opportunità per lo sviluppo economico locale, in particolare nelle aree cosiddette marginali".

Oltre all'adozione del manuale operativo per la tracciatura e manutenzione dei sentieri e delle linee guida per la realizzazione della cartografia escursionistica regionale, mutuati dal CAI, come la segnaletica ufficiale, la delibera regionale individua e delimita, cartograficamente, otto settori montuosi in cui la regione viene divisa per la pianificazione e numerazione dei sentieri, presupposto essenziale per la loro catalogazione al fine di raggiungere l'obiettivo prioritario della realizzazione del Catasto regionale dei sentieri.

Il provvedimento è stato pubblicato sul Burm n. 22 del 1 giugno 2017.

Comunicato Regione Molise

Segnala questo articolo su:


Torna indietro