Monti Aurunci: una storia lunga quasi 200 milioni di anni.

È questo il tema dell'incontro tematico del CAI Esperia che si terrà venerdì 11 marzo 2016.

La locandina dell'appuntamento

Un appuntamento per imparare a leggere l’ambiente dei Monti Aurunci, il più meridionale gruppo montuoso dell’Antiappennino laziale che separa l’ampia valle del Liri dalla costa Tirrenica. La loro datazione storica, convalidata dalle impronte lasciate dai dinosauri nei pressi di Esperia, sarà geomorfologicamente processata fra il dinamismo terrestre e l’impatto antropico.

Questa lettura integrata del paesaggio, curata dalla Prof.ssa Valeria Zamparelli, certamente consentirà di rivedere l’ambiente montano aurunco con maggiori interessi storici, naturalistici e geologici, attribuendo quel valore aggiunto per la tutela e la valorizzazione del territorio.

L’appuntamento, a ingresso libero, è per venerdì 11 marzo 2016 alle ore18.00 presso la Cappella Lauretana adiacente alla sede del sezione CAI di Esperia.

CAI Esperia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro