"Monti Sorgenti": ecco il programma dell'edizione 2017 del festival del CAI Lecco

Dal 13 al 28 maggio 2017 due settimane di appuntamenti culturali (convegni, mostre, proiezioni di film, corsi di formazione) che quest'anno hanno come filo conduttore la frequentazione della montagna in relazione al tema dell'acqua.

21 aprile 2017 - Dal 13 al 28 maggio la città di Lecco si prepara ad ospitare l’edizione 2017 di Monti Sorgenti, variegata rassegna di eventi culturali che ruotano attorno al perno della montagna.
L’organizzazione è garantita dal Club Alpino Italiano sezione Lecco “Riccardo Cassin”, Fondazione Riccardo Cassin, Asso Cultura Lecco - progetto Breva: il vento sta cambiando in città.

Il filo rosso della settima edizione sarà uno sguardo sulle discipline alpinistiche in relazione al ciclo dell’acqua. Rispetto alle precedenti edizioni risalta la scelta organizzativa di distribuire gli eventi nell’arco di due settimane, voluta per dare più respiro ai singoli eventi e di conseguenza facilitare la partecipazione di pubblico.

 

La rassegna si aprirà sabato 13 con un corso di formazione per operatori dei sentieri organizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano – Polo Territoriale di Lecco e il CAI Lombardia.

Nella stessa giornata una commissione composta da esperti del CAI, Ersaf e Regione Lombardia saranno coinvolti nell’evento dedicato al pubblico “Sentieri 2.0: rilevazione, accatastamento, progettazione delle reti e distribuzione pubblica dei dati digitali”.

 

Domenica 14 presso Palazzo delle Paure verrà inaugurata la mostra “Alpinisti lecchesi fra lago e mare”, una ricerca condotta da Alberto Benini che porterà alla luce imprese ed avventure a volte trascurate nella storia del nostro alpinismo.

 

Giovedì 18 si terrà in sala Ticozzi, la proiezione di “Badile 87” di Fulvio Mariani, che parteciperà alla serata assieme all’alpinista Rossano Libera, conduttore d’eccezione della serata. Il film è testimonianza dell’impresa compiuta da Riccardo Cassin a 78 anni, con Daniele Bianchi, Floriano Castelnuovo, Mario Conti e Danilo Valsecchi, che è consistita nella ripetizione della salita del Pizzo Badile dalla parete Nord Est avvenuta 50 anni prima.

 

Venerdì 19 presso la Camera di Commercio di Lecco, verrà proiettata l’anteprima del film "#storiadiunagoccia" con la regia di Nicoletta Favaron. Un’opera che, unendo il linguaggio dell’animazioni illustrate e delle riprese in ambienti acquatici montani, mostra lo stretto legame che atleti ed esploratori instaurano con l’acqua nelle varie forme. Alla serata parteciperanno anche alcuni protagonisti del film che si intratterranno per parlare con il pubblico: Luigi Casati (speleonauta che ha al suo attivo numerosissime esplorazioni in cavità ipogee di tutto il mondo e diversi record di profondità e/o lunghezza); Angelica Rainer (alpinista di livello internazionale, ha vinto tre edizioni consecutive del Campionato del mondo di  arrampicata su ghiaccio); Stefania Valsecchi “Steppo”(vincitrice nel 2013 del Campionato del mondo di Triathlon invernale a Cogne e nel 2010 del MongoliaBikeChallenge); Daniel Antonioli (atleta della nazionale italiana di winter triathlon e duathlon).

 

Sabato 20 presso la sala conferenze dell’Api Lecco, si terrà un convegno di approfondimento aperto al pubblico dedicato al “Bidecalogo CAI” strumento che detta le linee guide definite dalla Commissione Tutela Ambiente Montano del CAI Lombardia impegnata per la salvaguardia dell’ambiente montano e per lo sviluppo di un’adeguata cultura della montagna.

 

Unico evento al di fuori del comune di Lecco sarà la proiezione della “Salita allo Shivling” , ospitata nel Centro polifunzionale Monte Due Mani di Ballabio martedì 23 in occasione del 40° anniversario di fondazione della sottosezione del CAI Ballabio. Per l’occasione gli alpinisti del Cai Ballabio che hanno partecipato all’ascensione di questa montagna indiana dell’Himalaya, saranno presenti in sala per raccontare la loro avventura.


"Cammina(r)te nelle Grigne" è la mostra ideata da Luisa Rota Sperti che verrà presentata giovedì 25 alle 18.00 presso la sala conferenze del Palazzo delle Paure con la presenza dell’artista e dell’ospite e relatore Mario Fiorentini di Rifuginrete.com curatore dei Cammina(r)te dolomitici. Durante la serata verranno presentati i cinque quadri che verranno poi trasferiti in cinque rifugi delle nostre montagne. La serata nasce come omaggio a alla guida alpina Giuseppe “Det” Alippi, che parteciperà all’incontro per dialogare con il pubblico.


Ritorna per il terzo anno l’eXtra Corti Contest, concorso per cortometraggi dedicati alla montagna che quest’anno vedrà in gara videomaker che dovranno confrontarsi con il tema dell’acqua, filo conduttore di questa edizione di Monti Sorgenti. La visione dei corti in gara e la premiazione del vincitore si terrà giovedì 25 alle 20.45 presso la sala conferenze dell’Api.


La chiusura di Monti Sorgenti è affidata, come da tradizione, all’uscita organizzata dal Gruppo dell’Alpinismo Giovanile che quest’anno avrà l’onore e l’orgoglio di ospitare il raduno regionale di AG. La camminata di quest’anno si terrà domenica 28 con partenza dal piazzale dei Piani d’Erna, grazie al quale Lecco si appresterà ad accogliere centinaia di giovani appassionati di montagna da tutta la Lombardia.


Per maggiori informazioni clicca qui.


Comunicato Monti Sorgenti

Segnala questo articolo su:


Torna indietro