Morbegno (SO) è la Città Alpina dell'anno 2019

Dodicimila abitanti, situata alle porte della Valtellina, la cittadina è stata premiata per uno sviluppo socialmente compatibile e rispettoso della natura dello spazio alpino, tra promozione dell'agricoltura, energia sostenibile e riduzione del traffico.

Veduta di Morbegno

14 settembre 2018 - Morbegno (SO) è stata nominata "Città Alpina dell'anno 2019". La piccola cittadina alle porte della Valtellina, vicina al lago di Como, è ricca di storia e cultura ed è una punta di diamante tra gli amanti del turismo dolce.

Il titolo va a quella che è una vivace città di circa 12.000 abitanti, grazie a numerosi vantaggi e aspirazioni. L'esauriente dichiarazione della giuria internazionale degli stati alpini: "La città dimostra una grande disponibilità a collaborare con le aree circostanti. I servizi che Morbegno offre come destinazione chiave per la regione sono molto diversificati. Inoltre, Morbegno ha affrontato in modo approfondito i temi della Convenzione delle Alpi e rivela elementi costitutivi promettenti per il futuro", hanno spiegato i membri della giuria. La cittadina di Morbegno segue così la precedente Città Alpina Bressanone (I/2018).

Polo alpino per la sostenibilità e la consapevolezza alpina
Con il premio "Città alpina dell'anno", Morbegno diventa membro dell'omonima associazione. Quest'ultima si impegna a favore di uno sviluppo socialmente compatibile e rispettoso della natura dello spazio alpino.
La nuova “Città Alpina dell'anno” si concentra sui valori locali: promuove l'agricoltura regionale e i suoi prodotti, nonché l'approvvigionamento energetico sostenibile grazie al teleriscaldamento. La piccola metropoli nel nord della Lombardia riduce il traffico locale e numerosi spazi verdi urbani sono in fase di ristrutturazione. Una speciale attenzione è rivolta alle persone con disabilità, alle famiglie e ai bambini. L'obiettivo è anche quello di trasmettere conoscenze culturali sulla propria città e regione, in particolare ai giovani e alle famiglie.

Oltre a riconoscere le iniziative esistenti, l'assegnazione del premio vuole essere una motivazione per plasmare il futuro in modo sostenibile. Il rafforzamento della consapevolezza delle Alpi e di altri progetti, come lo sviluppo sociale sostenibile, in futuro potrebbe essere percepito come un aspetto centrale della città.

In generale, Morbegno è una Città Alpina per eccellenza per le sue azioni consapevoli: la valorizzazione dello spazio urbano e delle aree circostanti o per la promozione del turismo sostenibile. Una pianificazione territoriale a lungo termine e rispettosa dell'ambiente, la ristrutturazione di edifici storici, il moderno sviluppo dell'energia verde e la promozione dell'agricoltura di montagna costituiscono una solida base per il futuro.

Riconoscimento e associazione “Città alpina dell’anno”
Dal 1997 le città dello spazio alpino che realizzano in maniera esemplare e paritaria gli interessi dell’economia, dell’ambiente e del sociale nel proprio comune – in linea con i dettami della Convenzione delle Alpi – vengono premiate da una Giuria internazionale con il titolo di “Città alpina dell’anno”. Il titolo costituisce da un lato un riconoscimento per le politiche finora adottate da una città, dall’altro vuole anche essere un incoraggiamento e un impegno a proseguire con decisione la via intrapresa. Le città premiate cooperano nell’ambito dell’omonima associazione. Attualmente aderiscono alla rete 16 città da Slovenia, Germania, Austria, Svizzera, Italia e Francia. Morbegno (2019) è l'ottava città alpina italiana dell'anno dopo Bressanone (2018), Tolmezzo (2017), Belluno (1999), Trento (2004), Sondrio (2007), Bolzano (2009) e Lecco (2013). www.cittaalpina.org

Comunicato Associazione Città Alpina dell'anno

Segnala questo articolo su:


Torna indietro