‘Neve Natura’: oltre cento studenti di Guastalla (RE) in Appennino

I ragazzi della scuola superiore “Bertrand Russell” su stanno alternando nei soggiorni nel Parco dell'Appennino Tosco Emiliano. Coinvolto nelle attività anche il CAI Bismantova.

Una giovane alunna con le ciaspole ai piedi

La neve finalmente arriva in Appennino, almeno quanto basta per rendere ancora più significativa l’esperienza che tante scolaresche stanno facendo a febbraio 2016 grazie allo stage formativo “Neve Natura e Cultura d’Appennino”, organizzato dal Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano in collaborazione con gli operatori del territorio.

Sono oltre cento gli studenti dell’Istituto di istruzione superiore “Bertrand Russell” di Guastalla che dal 15 febbraio si stanno alternando presso il centro visita di Succiso, La Valle dei Cavalieri. Gli insegnanti, consapevoli del valore di questa esperienza, hanno coinvolto in questo progetto didattico i diversi indirizzi dell’Istituto.

Un ricco programma di attività e incontri è stato elaborato in collaborazione con lo staff del Parco Nazionale per declinare tutti gli aspetti identitari del progetto. la neve con ciaspolate, nordic walking ed esercitazione di soccorso alpino.

La natura con i tecnici del parco che si occupano di biodiversità e poi l'orienteering e lezioni sulla fauna selvatica. La cultura con approfondimenti sulla letteratura d’Appennino e i grandi poeti Dante e Ariosto di cui si celebra quest’anno i 500 anni della prima edizione dell’Orlando Furioso.

Non mancano, inoltre, alcune importanti finestre sul territorio, come l’incontro con il presidente del CAI Bismantova, Gino Montipò, che racconta la straordinaria esperienza dell’arrampicata sulla Pietra, e visita alla mostra Unesco “Behind Food Sustainability – Il Cibo e l’Ambiente”, allestita fino al 13 marzo a Castelnovo ne’ Monti, presso le scuderie di Palazzo Ducale.

Comunicato Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro