Nuove frontiere per l’educazione allo Sviluppo Sostenibile con i parchi dell'Appennino

Sabato 9 novembre una giornata di riflessione pubblica con le scuole, le Istituzioni regionali, nazionali ed europee sul tema ambientale

Lo sviluppo sostenibile rappresenta l'orizzonte necessario della cultura dell'etica civile del mondo del XXIº secolo.

In questo panorama i Parchi sono veri laboratori di educazione alla conoscenza e alla convivenza con la natura. Il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, capofila di progetti innovativi, propone per sabato 9 novembre una giornata di riflessione pubblica con le scuole, le Istituzioni regionali, nazionali ed europee e gli operatori interessati ai percorsi del turismo della cultura e della natura. Un momento che vedrà la partecipazione di Marco Flavio Cirillo, Sottosegretario al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

La giornata di formazione inizierà con un 'edutour'  a Ligonchio. L'appuntamento è alle ore 11 con la visita al CEAS 'Di Onda in Onda, Atelier delle Acque e delle Energie', ospitato nella Centrale Idroelettrica Enel di Ligonchio (RE). Alle ore 12.30 saluto del sindaco, Giorgio Pregheffi, e delle autorità presenti e a seguire un pranzo con menu a base di prodotti tipici del territorio presso il Ristorante 'Rifugio dell'Aquila'.

Le attività del pomeriggio si spostano a Castelnovo ne' Monti dove alle ore 16, nella sala del Consiglio Comune, si svolgerà l'incontro 'Appennino e Parchi: nuove frontiere per l'educazione allo Sviluppo Sostenibile e i turismi dell'ambiente e della cultura'.

Parteciperanno all'evento, oltre ai rappresentanti dell'Amministrazione Comunale di Castelnovo ne' Monti,  Fausto GiovanelliPresidente Parco Appennino Tosco Emiliano; Iva Zanicchi – Europarlamentare; Luigi GrasselliProRettore Università di Modena e Reggio Emilia; Ilenia MalavasiAssessore Istruzione scuola Università e Ricerca della provincia di Reggio Emilia; Fabio FilippiConsigliere Regione Emilia Romagna; Giuseppe Eugenio PaganiConsigliere Regione Emilia Romagna. Conclude l'Onorevole Marco Flavio CirilloSottosegretario al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro