Oltre 80 scialpinisti europei alla 29^ edizione del Raduno internazionale Ortles-Cevedale 2018

Neve ottima e meteo variabile nei quattro giorni (15 - 18 marzo) dell'appuntamento del CAI Valfurva. Salite le cime Manzina, Pasquale e S.Giacomo, grazie alla disponibilità e competenza di Soci sezionali, Guide Alpine e volontari CNSAS.

Un momento del Raduno

19 marzo 2018 - Il Raduno scialpinistico internazionale Ortles-Cevedale 2018, organizzato dal CAI Valfurva, si è svolto regolarmente dal 15 al 18 marzo scorsi, con la partecipazione di oltre 80 scialpinisti, provenienti da vari paesi europei e da vari club italiani. 

Tutto il programma si è svolto nel migliore dei modi, con condizioni di innevamento ottime che ci hanno aiutato, in giornate con meteo molto variabile. Le Guide Alpine dell'Alta Valtellina e i volontari della sezione CAI Valfurva e del CNSAS di Valfurva hanno accompagnato gli scialpinisti sulle montagne del Gruppo Ortles-Cevedale, salendo le cime Manzina, Pasquale e S.Giacomo e dimostrando come sempre molta disponibilità e competenza.

Varie e interessanti, poi, le serate con i vari gruppi, che hanno visto la presentazione di inediti filmati realizzati dal CAI Valfurva e dal Gruppo  “Arrivato dalla Russia”. Venerdì 16 marzo e sabato 17, inoltre, diverse ditte di settore hanno presentato le rispettive novità.

Luciano Bertolina
CAI Valfurva

Segnala questo articolo su:


Torna indietro