Presentato il Programma e il Calendario 2019 del CAI Castrovillari

Tante proposte, anche fuori sede (sempre molto apprezzate), in programma l'anno che vedrà la Sezione tralgiare il traguardo dei 20 anni di attività

Il calendario 2019 sezionale

21 dicembre 2018 - Domenica mattina, accompagnati dal socio Luigi Perrone, breve escursione esplorativa per scoprire uno dei borghi più belli del Parco del Pollino, Mormanno. Il borgo, le Chiese, i palazzi, il panorama, uno scrigno ricco di bellezze naturalistiche e storico/architettoniche di notevole interesse.

Una bella e folta compagnia che ha gustato un pranzo luculliano all’agriturismo “Il Vecchio Fienile”, della famiglia dell’amico Paolo Perrone, con prelibati prodotti tipici e bei momenti di socializzazione. Il tutto innaffiato non solo dal buon vino ma anche dalla piacevole musica del nostro socio Pino Salerno intervenuto insieme ad un folto gruppo di soci di Rossano/Corigliano.

Momento ufficiale rappresentato, come di consueto, dalla presentazione del nuovo programma e del calendario delle attività per il 2019 che ha riscosso immediatamente un grande successo. La presidente, Carla Primavera, nel suo saluto ha ringraziato quanti, e sono stati veramente tanti, hanno partecipato alle attività nel 2018 e, nell’evidenziare che il prossimo anno ricorre il 20° compleanno della nascita della sezione.

Il ringraziamento ha assunto una connotazione molto più ampia nei confronti quanti in questi 19 anni hanno consentito il concretizzarsi di una avventura che solo vent’anni fa appariva come un sogno e che oggi è una indiscussa e bella realtà che ha saputo ritagliarsi uno spazio adeguato nel panorama regionale e nazionale del Club Alpino Italiano raggiungendo grandi traguardi. Per festeggiare degnamente la ricorrenza non mancheranno i momenti di celebrazione ufficiali con convegni ed escursioni ad hoc. Non poteva mancare il ricordo affettuoso verso quei soci che nel 2018 “sono andati avanti”, che non possono più accompagnarci sulla linea di cresta delle nostre montagne, ma che hanno lasciato il segno nella mente e nel cuore dei presenti.

Nel dare una sbirciata alle escursioni sono risultate apprezzate le escursioni fuori sede, Sardegna, Cilento, Sicilia, Apuane e l’alpinistica sul Castore. Naturalmente tante escursioni invernali con racchette da neve, sci escursionismo, ramponi e piccozza ma tante escursioni facili alla portata di tutti.

Ad arricchire ulteriormente il programma alcune manifestazioni già consolidate come la Pollinociaspole, la settimana bianca a Bormio, la salita alla Madonna del Riposo, il ritorno di “Note al Tramonto”, serata di musica al Rifugio Biagio Longo inserita nel progetto nazionale Rifugi di Cultura del CAI Nazionale, e la riproposizione, in chiave nazionale, del Sentiero Italia.

Un programma variegato che si avvale soprattutto dell’impegno volontario di tanti soci e collaborazioni come le Sezioni CAI di Reggio Calabria, Palermo, Palestrina, associazioni come il Gruppo Archeologico del Pollino e che come sempre, cerca di soddisfare le esigenze di tutti i soci con l’intento di promuovere la conoscenza e la promozione della montagna ma contribuire anche alla sua crescita culturale e sociale.

Una giornata trascorsa in allegria e spensieratezza conclusasi con gli auguri di un nuovo anno e il proposito di rivedersi sempre più numerosi sulle nostre e altrui montagne.

Per vedere o scaricare il programma e le foto del calendario, clicca qui.

CAI Castrovillari

 

Segnala questo articolo su:


Torna indietro