Progetto CAI - TAM "Vivere l'ambiente": sulle Prealpi vicentine l'ultimo appuntamento dell'edizione 2018

35 i post disponibili per l'appuntamento del 21 ottobre 2018, incentrato su presenza e convivenza con gli animali selvatici. Organizza il CAI Schio, percorso ad anello, difficoltà E.

Foto Giancarlo Ferron

9 ottobre 2018 - Il percorso dell'undicesima e ultima uscita di Confini (edizione 2018 del progetto CAI - TAM "Vivere l'ambiente) si svolgerà nelle Prealpi Vicentine, un territorio segnato da molti cambiamenti determinati dall’opera dell’uomo e dalla forza della Natura. L'itinerario (Posina, Arsiero, Valli) è stato scelto per cogliere il dinamico cambiamento di confini che queste modificazioni comportano.

Domenica 21 ottobre si attraverseranno boschi, pascoli rinselvatichiti, zone via via colonizzate prima da piante pioniere e poi da alti fusti dove si sono insediati caprioli e camosci nelle zone più impervie e rocciose.
Questa ritrovata ricchezza biologica attira i grandi predatori. E' poco noto che da queste parti sia passato il famoso lupo slovacco Slavc che, incontrando poi in Lessinia una lupa appeninica, ha dato origine al primo nucleo di lupi nel nord-est.

Cammineremo in compagnia del naturalista Giancarlo Ferron che ci aiuterà a comprendere le dinamiche, i conflitti e la possibilità di convivenza tra umani e animali selvatici.

Organizza l'escursione il CAI Schio, 35 posti disponibili

Caratteristiche dell’escursione
- Difficoltà: E
- Percorso ad anello.
- Interesse: paesaggistico, naturalisco, faunistico
- Durata: 6/7 ore
- Dislivello: salita/discesa 800 m. ca

Per informazioni: Giorgio Dalla Costa 336891026
Per iscrizioni ed informazioni: Diana Sperotto 3771072929 - 0445650510  diana.sperotto@gmail.com

Sotto la firma il pdf con tutte le info.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro