Psicoatleti, l'associazione di Enrico Brizzi lancia Arianuova: una raccolta fondi per la riforestazione della via Francigena

L'obiettivo è offrire un contributo alla riforestazione di una delle zone più inquinate e antropizzate d'Italia: la Pianura Padana

24 giugno 2020 - Fondata dallo scrittore Enrico Rizzi, Psicoatleti ASD è un’associazione sportiva che promuove i viaggi a piedi. Con il progetto ARIANUOVA, gli Psicoatleti lanceranno una raccolta fondi per acquistare 500 alberi da piantumare lungo la Via Francigena con lo scopo di offrire un contributo alla riforestazione di una delle zone più inquinate e antropizzate d'Italia: la Pianura Padana. I futuri pellegrini troveranno su quel tratto di cammino nuovi alberi capaci di donare refrigerio e filtrare l'aria, assorbendo smog e restituendo fino a 500 tonnellate di ossigeno all’anno.


Il progetto, che sarà interamente finanziato con un'operazione di crowdfunding tramite la piattaforma Ginger, è patrocinato dall'Associazione Europea Vie Francigene, ente gestore dello storico percorso, e realizzato in collaborazione con l'associazione Piantumazione Selvaggia.

“Per trasformare quest’immagine in realtà concreta, il prossimo viaggio degli Psicoatleti, la “Milano-Mare” lungo l'antica Via del Sale, sarà abbinato ad un'operazione di crowdfunding per mezzo della quale sarà possibile acquistare le piantine, scegliendo fra acero riccio e tiglio, tra le specie a più alto assorbimento di CO2. Nel mese di marzo 2021, poi, avrà luogo la giornata della piantumazione collettiva: una grande festa in occasione della quale gli Psicoatleti poseranno lo zaino e impugneranno il badile per mettere a dimora, nel luogo prescelto, le piantine acquistate”, scrivono i promotori del progetto.

Di seguito alcuni dettagli dell’iniziativa

  • Obiettivo raccolta fondi: 10mila euro
  • Alberi piantati: 500
  • Area coperta dalla piantumazione: 12500 metri quadri di terreno, pari a due campi da calcio
  • Quantità di co2 riconvertita in ossigeno in un anno: Fino a 100mila Kg
  • Diminuzione temperatura dell’aria: -2 gradi nei periodi più caldi


Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro