“Rifugi di cultura”, l'edizione 2017 si chiude in due rifugi del lecchese

Il 14 ottobre al Rifugio A. Stoppani e il 21 ottobre al Rifugio Marchett si terrà lo spettacolo teatrale “Erna 1943. Racconto partigiano” , sulla fuga successiva al rastrellamento tedesco dell'ottobre 1943 al Pizzo d’Erna.

11 ottobre 2017 -  L'edizione 2017 di “Rifugi di cultura”, mai così ricca di appuntamenti di quest'anno (32 a partire dallo scorso giugno), che per la prima volta sono arrivati ad autunno inoltrato, si chiude con l'ultimo doppio evento.

Un evento intitolato “Erna 1943. Racconto partigiano”, che prevede uno spettacolo teatrale su uomini e donne protagonisti della fuga successiva al rastrellamento tedesco avvenuto tra il 16 e il 20 ottobre 1943 al Pizzo d’Erna, in programma in due rifugi della provincia di Lecco: sabato 14 ottobre al Rifugio Antonio Stoppani (loc. Baite di Costa), a 890 metri di quota al cospetto del Resegone, e sabato 21 ottobre al Rifugio Marchett, ai Piani d’Erna, 1257 msl.

Programma: giulia.faccinetto@gmail.com
Contatti: Davide 340.6199028; Giulia 349.0597916

Rifugi di cultura è un progetto promosso dal Gruppo Terre Alte del CAI, arrivato quest'anno alla quinta edizione.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro