Rifugio Teodulo, il CAI Torino cerca nuovi gestori

La Sezione ha emanato il bando per la gestione della struttura sita al Colle Teodulo, che unisce la Valtournenche con il Vallese. Le candidature vanno presentate entro il 30 maggio 2016.

Il Rifugio Teodulo

Il CAI Torino ha indetto il bando per la gestione del rifugio Teodulo, sito al Colle omonimo a quota 3317 mt ai bordi del Plateau Rosa. Come rifugio alpino ha una capienza di circa 80 posti letto sia in estate che in inverno e come Bar/Ristorante circa 120 posti.  D’inverno è accessibile da Breuil-Cervinia con la seggiovia del Bontadini e funivia al Plateau Rosa.

Punto di partenza per varie ascensioni sulle vette del Monte Rosa, interessanti traversate, anche  in territorio elvetico, e percorsi scialpinistici.

Gli aspiranti gestori dovranno assicurare un'alta qualità del servizio sia ai soci che ai non soci del CAI, migliorando funzionalmente la struttura. Sarà ritenuta fondamentale per la scelta la conoscenza delle tecniche di primo soccorso e rianimazione in caso di incidenti, la conoscenza dell'ambiente alpino nel quale è ubicato il rifugio e le abilità manuali per la gestione del funzionamento e la manutenzione degli impianti presenti nel rifugio.

Le domande vanno presentante entro le ore 12 del 30 maggio 2016, alla sede della sezionale, per mezzo raccomandata o posta elettronica certificata PEC.

In allegato il bando completo.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro