Ripristino dell'antica rete sentieristica a Volperino

Senso di sicurezza e visione d'insieme del territorio: due fattori per la riscoperta dell'ambiente

7 agosto 2018 - Un’efficiente rete sentieristica deve essere progettata con una visione d’insieme del territorio e delle problematiche connesse alla gestione dei sentieri e volta ad evitare danni all’ambiente, la successiva segnaletica costituisce l’elemento più importante per convogliare sui sentieri gli escursionisti, sia esperti che non, dando quel senso di sicurezza necessario per “avventurarsi” su percorsi che permettano la riscoperta del territorio nel rispetto dell’ambiente circostante. Queste sono le basi del progetto di ripristino della antica sentieristica di collegamento tre i borghi montani realizzato dalla Pro Loco di Volperino, piccolo borgo montano nel comune di Foligno (PG) in collaborazione con la sezione di Foligno (PG) del Club Alpino Italiano. Il lavoro è consistito nella pulizia dalla vegetazione e nella risistemazione dei sentieri, oltre alla segnaletica degli stessi ed all’inserimento nell’elenco della sentieristica regionale, tutta l’attività è stata integrata dall’analisi delle testimonianze del passato rapporto fra l’uomo e il territorio e completata con l’osservazione e lo studio delle caratteristiche naturali e della cartografia della zona, aspetti fondamentali per la conoscenza dell’ambiente e della sua corretta fruizione.

Le iniziative come quella realizzata a Volperino, ovvero le strutture locali che lavorano insieme per la valorizzazione del territorio sono il miglior coronamento dell’accordo in corso, il Protocollo d’Intesa UNPLI - CAI, ratificato da poco meno di un anno, stabilisce infatti una collaborazione finalizzata valorizzazione ed allo sviluppo dei beni paesaggistici, dei patrimoni culturali ed immateriali attraverso la conoscenza ed il recupero dei cammini storico-religioso-escursionistici del territorio, sulla base delle rispettive conoscenze e competenze.

Armando Lanoce
Presidente CCE

Segnala questo articolo su:


Torna indietro