Scandiano (RE), rinnovata la convenzione con il Cai Reggio Emilia per la manutenzione dei sentieri

L'intesa prevede anche la possibilità di organizzare eventuali programmi escursionistici. Il sindaco: "collaborazione sempre più significativa"

Il documento firmato

26 ottobre 2020 - Rinnovata nei giorni scorsi la convenzione tra il Comune di Scandiano e il Cai Reggio Emilia per la manutenzione e la valorizzazione della rete escursionistica comunale facente parte della Reer (Rete escursionistica Emilia Romagna).

L'intesa consentirà ai volontari, in particolare quelli della Sottosezione di Scandiano, di occuparsi della manutenzione ordinaria e degli interventi sulla segnaletica orizzontale degli itinerari presenti all’interno del territorio comunale.
Previsto poi un costante interscambio di informazioni, in particolare relativamente  “agli interventi di manutenzione straordinaria ritenuti necessari o urgenti per la buona conservazione della sentieristica, che il Cai reggiano non sia in grado di effettuare con la propria organizzazione”.

Nel documento si parla anche di “organizzare di comune accordo eventuali programmi escursionistici miranti ad incentivare la frequentazione e a migliorare le conoscenze naturalistiche e la corretta fruizione del territorio” e di “offrire, se richiesta, la propria collaborazione in sede di Consulta Territoriale per lo studio di piani e/o regolamenti che disciplinano la frequentazione della rete sentieristica e per la valutazione degli effetti che la stessa ha sull’ambiente”.

Una proficua collaborazione quella con il Cai Reggio Emilia – ha dichiarato il sindaco di Scandiano Matteo Nasciuti – che si è intensificata negli anni e che ha portato anche a iniziative riuscitissime come la recente Spergolonga, camminata non competitiva sui sentieri scandianesi costruita proprio insieme alla Sottosezione del Cai di Scandiano”.

Coinvolto nella convenzione anche il Centro Educazione Alla Sostenibilità “Terre Reggiane - Tresinaro Secchia”, con cui il Cai potrà collaborare.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro