Sentieri e vie alpinistiche in Trentino, recepite le indicazioni CAI per la segnaletica

La revisione riguarda tabelle e segnavia dei tracciati alpini e dei percorsi mountain bike

Fonte foto: Ufficio Stampa della Provincia autonoma di Trento

5 agosto 2019 - Approvato oggi, su proposta dell’assessore allo sport e turismo Roberto Failoni, un provvedimento che recepisce per il territorio provinciale alcune modifiche apportate a livello nazionale dal Club Alpino Italiano ai contenuti della segnaletica presente nei tracciati alpini, per migliorarne chiarezza ed uniformità e per una maggiore sicurezza di turisti ed escursionisti. Con l’occasione si è provveduto ad una revisione complessiva della segnaletica verticale (tabelle) e orizzontale (segnavia), non solo per i tracciati alpini, che comprendono sentieri, sentieri attrezzati, vie ferrate e vie alpinistiche, ma anche per i percorsi per mountain bike.

In base ad un protocollo d'intesa del 2007 siglato, tra gli altri, con la SAT, gli stessi standard tipologici e informativi saranno utilizzati anche per altri itinerari escursionistici, come mulattiere e percorsi in ambiente per i quali non vale la segnaletica della viabilità ordinaria. La revisione è stata oggetto anche di esame da parte della Conferenza per le strutture alpinistiche, organo consultivo della Provincia per la materia.

Fonte: Ufficio Stampa della Provincia autonoma di Trento

Segnala questo articolo su:


Torna indietro