Silvano Bandiera nuovo presidente del CAI Montebelluna

Nell'insediamento del 9 aprile 2018 Bandiera ha sottolineato il lavoro degli ultimi due past president, commntando: "siamo una Sezione in crescita e ci possiamo permettere di renderla fruibile a tutti coloro che vorranno avvicinarsi al nostro mondo”.

Silvano Bandiera

12 aprile 2018 - Lunedì 9 aprile si sono insediati il nuovo Consiglio Direttivo e l’Organo di Controllo della Sezione CAI di Montebelluna nella sede sociale di Via A. Serena. New entry e veterani, eletti nell’Assemblea Generale tenutasi il 17 marzo scorso, si sono riuniti alla presenza del nuovo Presidente Silvano Bandiera che, visibilmente emozionato, ha salutato e ringraziato i presenti per il nuovo compito che li vedrà impegnati per i prossimi tre anni.

Parteciperanno ai nuovi lavori, quali membri del Consiglio Direttivo, i Soci Suar Andrea, Basso Franca (segreteria), Alba Guglielmo (Vice Presidente), Furlanetto Pietro, Piazza Pietro (Cassiere e ufficio tesseramento), Botter Maurizio, Rossi Leo, Scatolin Maurizio, Lanfossi Daniele (Tesoriere) e Didonè Luciano. Il Collegio dei Revisori risulta formato dai Soci D’Andrea Roberto, Morlin Mauro e Chiarelotto PierMario – sindaci effettivi – e dai Soci Surian Enzo e Savietto Vincenzo quali sindaci supplenti.

Sottolineando l’impegnativo lavoro dei precedenti presidenti, Bandiera ha puntualizzato l’apporto degli ultimi due, Leo Rossi che ha consentito a dare stabilità alla struttura portando a conclusione l’oneroso problema dell’acquisto della sede e Andrea Suar che, con il suo entusiasmo ed il suo impegno, ha contribuito a dare visibilità alla compagine associativa, mettendo le basi per un allargamento della base sociale.

”Siamo una Sezione in crescita e ci possiamo permettere di renderla fruibile a tutti coloro che vorranno avvicinarsi al nostro mondo” ha continuato il nuovo presidente, rammentando altresì la lezione del Presidente nazionale Torti avv. Vincenzo, che “le Sezioni hanno lo scopo di far conoscere, divulgare, apprezzare il patrimonio montano in tutte le sue sfaccettature, al fine di adempiere allo scopo, riconosciuto a livello nazionale, prettamente legato al CAI”.

Nel corso della serata i lavori si sono conclusi con la ricostituzione delle nuove Commissioni di lavoro (cultura, biblioteca, escursionismo estivo ed invernale, affari legali, tesseramento, alpinismo giovanile) aperte al contributo e ai suggerimenti di tutti i Soci.

CAI Montebelluna

Segnala questo articolo su:


Torna indietro