Solidarietà, Il Cai Pedara dona beni di prima necessità alla popolazione

Beni di prima necessità per 500 euro, consegnati al C.O.C del comune siciliano. "Il minimo che potessimo fare", ha dichiarato il presidente della Sezione Giuseppe Pappalardo

28 aprile 2020 - Durante l’emergenza sanitaria, con l’impossibilità di svolgere il proprio lavoro, diverse famiglie rischiano di non poter più acquistare il cibo necessario o altri beni per l'igiene personale, necessari al proprio sostentamento e della propria famiglia.

Per questo motivo, il Presidente e il Consiglio Direttivo della Sezione C.A.I. di Pedara, ha comunicato la consegna al C.O.C. (Centro Operativo Comunale) in presenza del Sindaco di Pedara, beni di prima necessità per un importo di 500 euro. La consegna è avvenuta il 23 Aprile 2020. “Credo che questo gesto sia il minimo che potessimo fare, come segno di riconoscenza nei confronti dell' Amministrazione Comunale, che in questo momento di emergenza si sta prodigando in aiuto delle famiglie più bisognose”, ha dichiarato il presidente Giuseppe Pappalardo.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro