Splendido viaggio scialpinistico in Kirghizistan per 11 Soci del CAI Valfurva

Dall'1 al 10 marzo 2018 salite 3 cime con oltre 1550 metri di dislivello sulle montagne di Terskey Ala, in un contesto caratterizzato dalla conoscenza di gente molto accogliente e semplice, in un paese alle prese con la modernità.

Una delle salite effettuate

12 marzo 2018 - Quest'anno la meta sciapinistica all'estero è stato il Kirghizistan per i Soci del CAI Valfurva, con varie salite in valli e montagne poco frequentate che raggiungono i 4000 metri, effettuate dall'1 al 10 marzo scorsi. Il gruppo, composto da 11 persone, parte dalla Valfurva e dopo oltre 8 ore di volo arriva a Bishkek, capitale del Kirghizistan, accompagnati dalla nostra guida Plamen e da una guida locale, Kasim.

I primi giorni ci portiamo nella Suusamir Valley, dopo un lungo viaggio con un pulmino attraverso un passo di oltre 3200 mt aperto tutto l'anno. Qui saliamo per oltre 1500 metri in una giornata splendida, per poi effettuare una discesa super e, infine, trasferirci nella zona del villaggio Karacol.

Ci troviamo sulle montagne di Terskey Ala, dove saliamo 3 cime con oltre 1500 metri di dislivello in vallate diverse, con delle splendide discese su neve fresca. Poi il rientro a Bishkek con varie visite, compresa un stazione termale sulle rive del lago Issyk Kul.

Rientriamo in Italia con uno scalo a Istanbul, con alle spalle una magnifica esperienza, grazie alle varie gite di sci alpinismo e alla conoscenza di gente molto accogliente e semplice, in un paese alle prese con la modernità.

Grazie a tutti i partecipanti, Luciano, Beppe, Marco, Renato, Mariarosa, Silvana, Marta, Monica, Marco e Marcella, e un grazie particolare a Plamen. Con un arrivederci alle prossime Scialpinistiche extra europee.

Luciano Bertolina
CAI Valfurva

Segnala questo articolo su:


Torna indietro