Terremoto, consegnato il Baiocco d'Oro del Comune di Perugia al Soccorso alpino e speleologico Umbria

L'onorificienza, consegnata sabato alla presenza dei vertici CAI riuniti nel capoluogo umbro, è stata motivata dall'impegno dei volontari durante l'emergenza sismica del 2016.

La consegna del Baiocco d'Oro

2 ottobre 2017 - Sabato scorso il Soccorso Alpino e Speleologico dell’Umbria ha ricevuto la massima onorificenza della città di Perugia da parte del Sindaco Andrea Romizi, il Baiocco d'Oro. Il prestigioso premio è stato consegnato al Presidente del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS, Maurizio Dell'Antonio, e a quello dell’Umbria, Mauro Guiducci, alla presenza del Sindaco del Comune di Norcia, Nico Alemanno.

La cerimonia si è svolta all'interno della Sala dei Notari, dove il CAI, con il Coro della SOSAT di Trento, ha emozionato la platea, con uno dei concerti organizzati nelle quattro regioni colpite dal sisma per ribadire la solidarietà e la vicinanza di tutto il corpo sociale alle popolazioni del Centro Italia

"Siamo grati di avere ricevuto il privilegio di un riconoscimento così alto da parte del nostro territorio che, a un mese dal triste anniversario del terremoto che ha colpito il Centro Italia, mai abbiamo lasciato solo. E, mutuando le significative parole del Sindaco Romizi, abbiamo cercato di fare della nostra passione, un gran servizio. Grazie, dal profondo dei nostri cuori che hanno il colore rosso delle nostre divise”, scrive il Soccorso alpino umbro sulla propria pagina Facebook.

In sala erano presenti i vertici del Club alpino italiano, in primis il Presidente generale Vincenzo Torti, che proprio a Perugia avevano fissato importanti incontri isistuzionali.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro