Tornano le Giornate Nazionali della Speleologia

Appuntamento sabato 6 e domenica 7 ottobre con eventi, visite guidate a ipogei naturali e artificiali e ingressi scontati nelle grotte turistiche di tutta Italia, con l'obiettivo di promuovere l'attività degli speleologi.

3 ottobre 2018 - Diffondere e promuovere presso il grande pubblico l'attività degli speleologi, che studiano, esplorano e documentano grotte e ipogei, principalmente per passione, e divulgano all'esterno per fare conoscere la bellezza e la fragilità di questi ambienti. Questo l'obiettivo delle Giornate Nazionali della Speleologia, che Società Speleologica Italiana (SSI), Club Alpino Italiano (CAI), Associazione Grotte Turistiche Italiane (AGTI) e Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) organizzano sabato 6 e domenica 7 ottobre.

In programma in diverse regioni italiane (dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia) escursioni guidate in superficie e sottoterra, in aree carsiche, grotte e ipogei artificiali, oltre a convegni e visite a musei. Previsto inoltre uno sconto sull'ingresso alle 24 grotte dell'AGTI in 10 regioni (info: www.grotteturistiche.it), scaricando l'apposito coupon dal sito www.giornatedellaspeleologia.it

L'evento, come le edizioni precedenti, vuole dunque essere un contenitore che permette a tutte le realtà speleologiche italiane di far conoscere e avvicinare adulti e ragazzi al mondo sotterraneo. E' occasione per accompagnare, far visitare, tenere presentazioni, divulgare correttamente quanto esiste "oltre la soglia del buio". E' un'azione collettiva per salvaguardare gli ipogei e tutelare la speleologia, come disciplina di conoscenza e corretto strumento di viaggio nel mondo sotterraneo.

Sul sito www.giornatedellaspeleologia.it, in aggiornamento, è presente l'elenco di tutti gli appuntamenti.

L'edizione 2017 delle Giornate Nazionali della Speleologia ha visto lo svolgersi di 41 eventi in tutta Italia, con il coinvolgimento di 52 tra gruppi speleologici e associazioni.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro