Trento Film Festival 365: appuntamenti a Verona, Milano e Trento

Lettura di brani su Messner oggi a Verona, presenza al Laboratorio Alpino delle Dolomiti Bene UNESCO alla Casa della SAT e proiezione di fiml sull'Africa allo Spazio Oberdan martedì 21 novembre.

17 novembre 2017 - Il Festival, grazie al circuito “Trento Film Festival 365”, non si ferma mai. Ecco i prossimi appuntamenti “imperdibili”:

Oggi a Verona ore 17.30, alla Società Letteraria di Verona, in Piazzetta Scalette Rubiani 1, il Trento Film Festival parteciperà all’appuntamento letterario “Parole appese” a cura del Premio Itas del Libro di Montagna. Durante la serata l’attrice Francesca Sorrentino, accompagnata al violoncello da Nicola Segatta, leggerà brani tratti dal libro “Messner o non Messner – Il versante ironico della montagna”.

A Trento martedì 21 novembre, ore 18:00, presso la Casa della SAT in via Manci 57 parte la programmazione cinematografica del Trento Film Festival nell'ambito del Laboratorio Alpino e delle Dolomiti Bene UNESCO. In programma: Il tarlo di Andrea Balossi Restelli (Italia, 2010, 15’) e Tita Piaz-Il diavolo delle Dolomiti, di Giorgio Balducci (Italia, 1998, 37’).

Sempre il 21 novembre, a Milano ore 21.15, presso lo Spazio Oberdan (Viale Vittorio Veneto, 2) si svolgerà il secondo appuntamento della rassegna mensile “Le Grandi Montagne del mondo”, dedicata alle montagne d'Africa, promossa dalla rivista Meridiani Montagne in collaborazione con il Trento Film Festival. In programma: Rwenzori, cento anni dopo di Marco Preti (Italia/2007/28) e Niels et Juliette sur les épaules de l’Afrique, di Niels Dutrievoz (Francia/2016/52). Presenta il direttore di Meridiani Montagne e curatore della rassegna, Marco Albino Ferrari.

Per maggiori info sui tre appuntamenti clicca qui.
Per il programma completo degli eventi visita il sito: http://trentofestival.it/tff-365/

Comunicato Trento Film Festival

Segnala questo articolo su:


Torna indietro