Trento Film Festival, appuntamenti a Milano, Bolzano e Trento, aspettando la 66^ edizione

Si inizia stasera allo Spazio Oberdan milanese con l'evento “Le grandi montagne del mondo” (collabora il CAI Milano), dedicato alla Yosemite Valley, nel quale saranno proiettati 3 straordinari film di alpinismo.

La locandina della serata a Milano

13 febbraio 2018 - Nell'attesa della 66^ edzione del Trento Film Festival, in programma dal 26 aprile al 6 maggio prossimi, questo mese sono in programma diversi appuntamenti a Milano, Bolzano e Trento, tra proiezioni di film di alpinismo, mostre e "vampiri".

Stasera, 21.15, allo Spazio Oberdan del capoluogo lombardo saranno proiettati tre straordinari film di alpinismo nell'ambito dell'evento “Le grandi montagne del mondo”, dedicata alla Yosemite Valley. Il primo film ad essere proiettato sarà Solo di M. Hoover (USA, 1973 – 15′), Gran Premio “Città di Trento” al 21° Trento Film Festival 1973. Gli altri due film saranno Honnold 3.0, di Josh Lowell e Peter Mortimer (USA, 2012 – 32′) e Project Dawn Wall, di Josh Lowell (USA, 2011 – 11'). La serata, organizzata con la collaborazione del CAI Milano, intende condurre lo spettatore nel clima surreale e vertiginoso della “Valley”, con film mozzafiato, ricostruzioni storiche e il racconto delle ultimissime imprese d’arrampicata da parte dello scrittore e giornalista Marco Albino Ferrari.
Qui maggiori info.

A Bolzano ha riaperto ieri la mostra dei manifesti storici del Trento Film Festival, visitabile fino al 17 marzo a Palazzo Mercantile. Giovedì 15 febbraio alle ore 18.00 l'inaugurazione per tutta la cittadinanza. Qui maggiori info.

Infine a Trento sono arrivati i vampiri, naturalmente non in carne e ossa, ma con uno dei film più noti e divertenti del celebre regista, attore e sceneggiatore Roman Polansky, Per favore… non mordermi sul collo! che sarà proiettato il prossimo 20 febbraio alle 18 allo Spazio Alpino SAT. Il film rappresenta un omaggio, ricco di ironia, alla cinematografia vampiresca ed è stato girato nel 1967 tra le montagne di Ortisei e l’Alpe di Siusi. Qui maggiori info.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro