Ungulati, lupi e orsi nelle Alpi, tra antiche presenze e nuovi ritorni: se ne è parlato in tre Sezioni CAI del milanese

Gli appuntamenti, organizzati dal Gruppo Intersezionale Naturalistico e Culturale delle Sezioni di Inveruno  Magenta e Vittuone, si sono tenuti nei mesi di aprile maggio e giugno 2018.

La serata di Magenta

22 giugno 2018 - Venerdì 15 Giugno nella Sala Consiliare di Magenta si è tenuta la serata conclusiva del ciclo di tre incontri sul tema “Presenze silenziose: la fauna selvatica dell’arco alpino, antiche presenze e recenti ritorni” organizzata dal GINC (Gruppo Intersezionale Naturalistico Culturale) espressione degli ONC delle sezioni CAI di Inveruno, Magenta e Vittuone con il supporto del Gruppo Grandi Carnivori del CAI (GGC).

Le tre serate hanno sempre visto la partecipazione del GGC, rappresentato da Alberto Moro che ne ha spiegato l’attività attraverso l’intervento “Il ruolo del Gruppo Grandi Carnivori nel CAI” e il numeroso materiale messo a disposizione del pubblico.

Nel primo incontro (a Ossona nel mese di aprile), il relatore Luca Pellicioli (vice presidente del Comitato Scientifico Centrale del CAI ) ha parlato di “Ungulati selvatici delle Alpi”, trattando le caratteristiche peculiari soprattutto di camoscio e stambecco e analizzando la loro presenza sull’arco alpino italiano. Nella seconda serata (a Vittuone nel mese di maggio), il relatore Eugenio Carlini (Naturalista) ha invece trattato “Il ritorno del lupo sulle Alpi”, illustrando non solo i tratti distintivi del lupo ma anche la sua diffusione e il suo ritorno nelle nostre montagne.
L’ultima serata a Magenta ha visto protagonista “Il ritorno dell’orso sulle Alpi”: la relatrice Eleonora Franzetti, esperta CAI TAM Tutela Ambiente Montano della sezione di Varese, ci ha illustrato le particolarità dell’orso, la sua diffusione sull’arco alpino, le modalità di reintroduzione e quali comportamenti adottare nel caso di un incontro durante una escursione.

Le tre serate hanno avuto un buon afflusso di pubblico e hanno destato curiosità e domande, nonostante concomitanti impegni sezionali e un vero e proprio “tempo da lupi” durante il secondo appuntamento!
Il GINC continua il suo impegno di sensibilizzazione all’interno delle sezioni attraverso escursioni a tema e serate divulgative-culturali su geologia, meteorologia, fauna e flora selvatica.

Gruppo Intersezionale Naturalistico Culturale CAI Sezioni di Inveruno, Magenta e Vittuone

Segnala questo articolo su:


Torna indietro