Verona Mountain Film Festival, in anteprima nazionale "Controluce” con il soprano Silvia Lorenzi

Sabato 20 febbraio 2016, in occasione della serata conclusiva del festival, si terrà la performance figlia del fascino della montagna della Compagnia delle Chiavi. Ingresso gratuito.

Silvia Lorenzi

Dove non si può più vedere si deve imparare ad ascoltare, è qui che la voce della Montagna acquista il potere di incantare, affascinare e irretire…
“Più si sale verso la vetta, più aumenta il bianco di nevi e ghiacci, la luce diventa accecante, l’occhio umano si fa fessura, ogni suono si amplifica e...".

Sabato 20 febbraio 2016 alle ore 20,30 presso l’Auditorium del Palazzo della Gran Guardia, nell’ambito della serata finale della prima edizione del “Verona Mountain Film Festival”, la Compagnia delle Chiavi presenta in anteprima nazionale “Controluce”, una performance abbagliata e abbagliante, figlia del fascino della Montagna e nuova tappa dell’omonima Saga.

Un breve racconto la introduce, come luce che si accende illuminando la scena.
Segue poetico l’ingresso del canto (lirico), come portato dal vento che soffia attorno alle vette, e che continua a raccontare la favola infinita dell’uomo e della Montagna.
Effetti collaterali: lo “spettatore” di Controluce, una volta tornato a valle, alla consuetudine della propria casa, non potrà più dimenticare quella storia, quella voce e quella luce.

  • Danzatrice e performer: Camilla Bertoletti by Danzarea
  • Violoncello: Antonio Papetti
  • Pianoforte: Fabio Piazzalunga
  • Video Arte: Giovanni Bianchini e Andrea Minoglio
  • Soprano e performer: Silvia Lorenzi
    Svolge intensa e poliedrica attività artistica. Fa della voce uno strumento di costante studio e ricerca. Ha recentemente pubblicato il libro “Svelare la voce”, edito da Mondadori. Ha fondato la “Compagnia delle Chiavi” nella quale si fondono gesti teatrali e cultura della voce. (attualmente in tournée con le produzioni della “Saga della montagna”).

Il Verona Mountain Film Festival è organizzato dall'Associazione Montagna Italia in collaborazione con le Sezioni CAI della provincia di Verona.
Ingresso gratuito.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro