Via alle serate culturali del CAI Vittorio Veneto

A febbraio 2019 quatrro serate con persone straordinarie, ambienti, montagne e viaggi speciali. Via domani con le fotografie delle montagne bellunesi di Federico D'Ambros.

La locandina della serata

5 febbraio 2019 - Il CAI Vittorio Veneto informa che domani ci sarà la prima delle serate culturali della nuova edizione,  alle ore 20.45, presso la Biblioteca Civica di Piazza Giovanni Paolo I a Vittorio Veneto, con ingresso libero.

Anche quest'anno le nostre serate presenteranno persone straordinarie, ambienti, montagne e viaggi speciali. Di seguito le descrizioni relative agli argomenti delle specifiche serate.

Mercoledì 06.02.19 - L'Impero della Luce - La fotografia di montagna di Musashi.bl Federico D'Ambros
L'IMPERO DELLA LUCE. Un viaggio fotografico sulle montagne bellunesi attraverso gli scatti del fotografo Federico D'Amobros, in arte Musashi. Nato ai piedi delle Prealpi, Federico di avvicina alla fotografia diversi anni fa fino a farne una professione. Grazie alla macchina fotografica scopre la passione per la montagna che diventa uno dei suoi soggetti ideali. Alle zone più commerciali del paesaggio montano, Musashi preferisce le montagne solitarie e meno frequentate, dalle Alpi Feltrine alla Schiara, dalle Cime dell'Alpago alle Dolomiti Zoldane, cercando di immortalare i momenti migliori, albe, tramonti, paesaggi notturni e fotografia in bianco e nero. In questa proiezione verranno presentate le migliori immagini raccolte in questi ultimi anni. Una serata da non perdere mercoledì 06.02.2019 alle ore 20.45, presso la Biblioteca Civica di piazza Papa Giovanni Paolo I di Vittorio Veneto, con ingresso libero.

Mercoledì 13.02.19 - Spirito Libero di Franco Perlotto
Franco Perlotto (1957) è alpinista solitario, viaggiatore e scrittore. Ha all'attivo alcune migliaia di ascensioni, dove spiccano 42 vie nuove tra le quali 10 in solitaria, 63 solitarie tra le quali 24 prime solitarie, 15 prime invernali. Tra le sue salite più importanti ci sono: la prima assoluta del Salto Angel in Venezuela, due prime solitarie sul Capitan in California, la prima solitaria del Trollryggen in Norvegia, le prime solitarie della via degli Svizzeri al Grand Capucin e della via Gervasutti al Pic Adolphe Reysul Monte Bianco e varie prime solitarie sulle Dolomiti. E' esperto in cooperazione allo sviluppo ed ha coordinato progetti umanitari in Afganistan, Territori Palestinesi, Sri Lanka, Bosnia, sud Sudan, Ruanda, Congo e Ciad. In Amazzonia ha vissuto per tre anni con gli Indios Yanomani e per quattro anni ha coordinato un programma del Ministero degli Esteri contro gli incendi forestali. Gli è stata conferita una laurea ad honorem in educazione e divulgazione ambientale. Collabora con testate italiane ed internazionali ed ha pubblicato vari libri tra i quali: Spirito Libero; Indio, un romanzo per Alpine Studio Editore; Un Mondo Mille Guerre; Terre di Nessuno; La Terra degli Invisibili, romanzo pubblicato da Marco Tropea Editore; Dal Free Climbing all'Avventura; Pareti Lontane; Free Climbing edito da Sperling e Kupfer; Guida alle Grande Pareti (Mursia); Manuale dell'Alpinismo (Sperling e Kupfer). Attualmente collabora con la moglie Nadia Benetti nella gestione del rifugio Carlo e Massimo Semenza del Club alpino Italiano della sezione di Vittorio Veneto. Una serata da non perdere mercoledì 13.02.2019 alle ore 20.45, presso la Biblioteca Civica di piazza Papa Giovanni Paolo I di Vittorio Veneto, con ingresso libero.

Mercoledì 20.02.19 - Mediter Run - Da Genova a Tangeri in Bicicletta- di Stefano Barabino
Molto più importate del mezzo è il viaggiare, e la bicicletta è perfetta per coniugare l'andare e l'assaporare. Dopo aver raggiunto in passato Istambul, pedalando sulla rotta dei Balcani, e Lampedusa, attraverso la penisola Italica, "Mediter Run" è il terzo viaggio in bicicletta verso sud lungo rotte commerciali, turistiche ma anche di migrazione, seppur al contrario. Un viaggio da Genova fino alle "Colonne d'Ercole" a Tangeri, le porte che controllano le due sponde del Mediterraneo che da millenni si guardano, talvolta ostili, talvolta con sospetto, e sempre troppo raramente con intenti di scambio e collaborazione. "Medietr Run" non è stata una corsa o una sfida, ma semplicemente la voglia di immergersi nei diversi volti di questo mare che culturalmente ci appartiene.  Una serata da non perdere mercoledì 20.02.2019 alle ore 20.45, presso la Biblioteca Civica di piazza Papa Giovanni Paolo I di Vittorio Veneto, con ingresso libero.

Mercoledì 27.02.19 - Dalla Jurta alla Tenda - Emozioni di un'avventura scialpinistica di Sergio Rosolen
Quattro amici abituati a scalare insieme. Uno di loro, incontrato per caso in una escursione, mi invita ad unirmi alla loro avventura del Pamir in Cina, per salire il Muztagh Ata. Torno a casa, mi peso e deciso di dimagrire! Comincia così il racconto di un viaggio, da immaginato a vissuto. Aspettative, rinunce, gioia e fatica, paesaggi di neve e ghiaccio ed il silenzio del deserto prima della montagna. Una serata da non perdere mercoledì 27.02.2019 alle ore 20.45, presso la Biblioteca Civica di piazza Papa Giovanni Paolo I di Vittorio Veneto, con ingresso libero. 

CAI Vittorio Veneto

Segnala questo articolo su:


Torna indietro