300mila euro per la manutenzione della rete sentieristica

Il bando approvato dal Comitato direttivo centrale del Cai si rivolge alle Sezioni che, con i loro volontari, effettuano un servizio che va a beneficio di tutta la comunità

Novellara_Manutenzione sentieri

L’impegno dei manutentori dei sentieri © Cai Novellara

Il Comitato direttivo centrale del Cai ha approvato il bando che stanzia 300mila euro a favore delle Sezioni per la manutenzione ordinaria e per la manutenzione della segnaletica, sia orizzontale che verticale, delle rete escursionistica italiana.

Quanto può chiedere ogni Sezione

Gli interventi per i quali si può chiedere il contributo a fondo perduto riguardano i lavori sulla vegetazione e i lavori sulla sopracitata segnaletica effettuati tra il primo gennaio e l’11 dicembre 2022.
I contributi massimi per ogni Sezione ammontano a 1000 euro (fino a 50 km di sentieri manutenuti) e 1500 euro (tra 51 e 150 km di sentieri manutenuti). Tra 151 e 1500 Km di sentieri manutenuti, il contributo è di 10 euro al km (a partire da 1510 euro per 151 km di sentieri, fino a 15mila euro per 1500 km). Oltre i 1500 km, il contributo è di 15mila euro.

«I sentieri sono un’infrastruttura leggera, stabile e, con un’adeguata manutenzione, duratura. Sono il primo “strumento” con il quale promuovere la frequentazione lenta, curiosa e rispettosa delle nostre montagne», afferma il Presidente generale Antonio Montani. «Questo bando vuole favorire, e anche incentivare, l’adeguata e costante manutenzione di cui necessitano, un’attività portata avanti dai volontari delle nostre Sezioni che, con il loro lavoro, garantiscono un servizio che va a beneficio di tutta la comunità».

Sentiero Rifugio Migliorero

Sul sentiero verso il Rifugio Migliorero © Daniela Scerri

Le spese ammissibili

Entrando nel dettaglio le spese ammissibili riguardano l’acquisto di materiali per la pulizia, materiali per lavori sulla vegetazione e di sistemazione del terreno, kit pronto soccorso, vernici, pennelli ed altro materiale atto a realizzare segnaletica orizzontale. Non mancano i rimborsi per realizzazione/ripristino di segnaletica orizzontale, decespugliamento/defrascamento, attività di realizzazione/ripristino di segnaletica orizzontale e contestuale decespugliamento/defrascamento, uso mezzi propri dei volontari.

Le domande vanno presentate entro le ore 23 dell’11 dicembre 2022.
Per maggiori informazioni clicca qui.