Alpinismo giovanile Cai Vicenza, al via il corso 2023

Bambini e ragazzi tra gli 8 e i 17 anni scopriranno, giocando e imparando con gli scarponcini ai piedi, mete che vanno dalle montagne di casa fino alle Alpi liguri e alle grotte triestine. Presentazione in sede mercoledì 25 gennaio

Ag Vicenza

Ragazzi del Cai Vicenza in montagna © Cai Vicenza

Notti in bivacco, percorsi lungo vie ferrate, arrampicate in falesia, uscite sulla neve, trekking di più giorni, speleologia e cicloescursionismo. Saranno queste alcune delle attività proposte nel corso 2023 di Alpinismo giovanile del Cai Vicenza, che intende avvicinare alla montagna i ragazzi e le ragazze dagli 8 ai 17 anni.

«Ai ragazzi che aderiranno al gruppo nel corso dell’anno, saranno proposte numerose uscite con accompagnatori titolati del Cai, che hanno acquisito specifiche competenze tecniche, didattiche e pedagogiche», si legge nella nota della Sezione. «Oltre ad imparare a muoversi con sicurezza sui sentieri, i ragazzi sperimenteranno i rudimenti dell’arrampicata, l’uso dei materiali e le tecniche su roccia e neve».

Dai Colli Berici alle Alpi Liguri con gli scarponcini ai piedi

Tra le mete che bambini e ragazzi scopriranno con gli scarponcini ai piedi da febbraio a novembre ci sono i Colli Berici, il Monte Grappa, il Lagorai, le grotte triestine e le Alpi Liguri.

«Cartografia, orientamento, alimentazione, meteorologia e conoscenza dell’ambiente montano saranno argomenti affrontati in modo pratico e divertente», concludono dalla Sezione. «Giochi di squadra ed esperienze di gruppo avranno l’obiettivo di stimolare il piacere di stare insieme, l’attenzione verso i compagni, il rispetto delle regole e della lealtà».

La serata di presentazione del corso

Il programma e le finalità del gruppo saranno presentate mercoledì 25 gennaio alle 20.30 nella sede di contra’ Porta Santa Lucia, 95 dai responsabili Luca Corradin, Augusto Bertolotto e Chiara Sandri.