Un alunno delle “Classi delle Montagne” Alfiere della Repubblica 2020

Diego Barbieri frequenta la scuola media Alice Noli di Campomorone (GE) e, nonostante la disabilità, è in grado di trasmettere con forza e impegno l'amore per la montagna

Classi montagne sentiero guardia

Diego con i compagni verso la cima del Monte della Guardia © Stefano Piana

C’è anche Diego Barbieri tra i 28 giovani e giovanissimi che hanno ricevuto l’attestato d’onore di Alfiere della Repubblica dal Presidente Sergio Mattarella. Diego, 14 anni, ipovedente e con qualche difficoltà a camminare, frequenta la 3a D della scuola media Alice Noli di Campomorone (GE), una delle “Classi delle Montagne”. La sezione D dell’istituto è infatti riservata a un percorso didattico attivo ormai da diversi anni, ideato dal prof. Stefano Piana, nel quale è stata aggiunta l’educazione alla montagna alle materie classiche. Le escursioni vengono organizzate con la collaborazione degli Accompagnatori di alpinismo giovanile delle Sezioni Cai di Bolzaneto e di Sampierdarena e dei volontari della Croce Rossa e del Soccorso alpino.

L’amore per la montagna di Diego

Proprio sulla montagna è incentrata la motivazione dell’assegnazione dell’attestato a Diego:

«Per la forza e l’impegno con cui trasmette l’amore per la montagna. Nonostante le conseguenze di un incidente in giovanissima età, è diventato esempio di resilienza e riscatto per amici e compagni di scuola, facendosi testimone non solo dei percorsi tra le bellezze naturali ma anche di importanti valori sociali».

Il quattordicenne ligure riesce infatti a partecipare per intero alle escursioni organizzate con la classe grazie all’utilizzo della joëlette (la prima uscita di quest’anno, dopo uno stop di oltre un anno a causa della pandemia, sarà raccontata sul numero di aprile di Montagne360). La carrozzella gli è infatti indispensabile per compiere alcuni tratti del sentiero, quando si stanca a camminare.

 Joelette Classi montagne

Diego in occasione dell’inaugurazione della nuova joelette della scuola © Stefano Piana

Anche l’attività delle Classi delle montagne nella motivazione

Continua la motivazione:

«Nonostante le difficoltà motorie e un grave deficit visivo, causati da un grave incidente subito all’età di otto anni, Diego è diventato un esempio di riscatto e di forza morale. Grazie a un percorso di educazione alla montagna, fatto non solo di lezioni teoriche ma soprattutto di escursioni e viaggi di istruzione su e giù per i monti dell’Appennino e delle Alpi liguri, Diego si è affermato come punto di riferimento per gli amici e i compagni di scuola. La qualità della sua presenza, la sua determinazione nell’affrontare e sopportare la fatica hanno migliorato tutta la comunità scolastica, coinvolgendola nel Progetto montagna».

L’attestato di Alfiere della Repubblica

In questo 2021 l’attestato di Alfiere della Repubblica è stato conferito a “giovani che nel 2020 si sono distinti per l’impegno e le azioni coraggiose e solidali, e rappresentano, attraverso la loro testimonianza, il futuro e la speranza in un anno che rimarrà nella storia per i tragici eventi legati alla pandemia”.