Massimo (Max) Goldoni

Massimo (Max) Goldoni

Si occupa di comunicazione per formazione e lavoro, di speleologia per interesse e passione. Da oltre 20 anni è nella redazione della rivista "Speleologia", cura la rubrica "Echi sotterranei" su "Montagne360".

Le forre non sono discariche. E neppure parchi giochi

Le forre, ovvero i vuoti creati dall’erosione dell’acqua tra pareti di roccia ravvicinate, sono luoghi unici e di straordinaria…

Giovani Ischyropsalis

Il vento che uccide la fragile vita sotterranea

Uno studio sulla deposizione di uova di "Ischyropsalis", un aracnide adattato alla vita in grotta, aiuta a comprendere come le…

Morigerati camoionamento microplastiche

Inquinamento da microplastiche nelle acque sotterranee?

Nell’ambiente, le microplastiche non si biodegradano e tendono ad accumularsi. Sinora l’inquinamento da microplastiche nelle…

Cavità nel Ghiacciaio dei Forni

Il fragile equilibrio all’interno dei ghiacciai

La tragedia della Marmolada impone un’ulteriore riflessione sulle complesse dinamiche che interessano i ghiacciai e suscita…

Morteratsch ghiacciaio

I ghiacciai degli speleologi

Il recente Congresso Nazionale di Speleologia, tenutosi a Ormea (CN) dal 2 al 5 giugno, ha ospitato anche una sessione…

Sorgente del Torregione (VA) Strettoia

Un lungo viaggio nelle acque buie delle montagne

Luigi Casati è uno speleosub, conosciuto e riconosciuto, che da decenni esplora acque sotterranee, sperimentando tecniche e…

Il salone Galileo – Grotta Schiaparelli

Luce al buio dentro il magico monte di Campo dei Fiori

Grazie a una metodica documentazione fotografica, oggi disponiamo di molte più informazioni geologiche, biologiche, culturali e…

Osservazione e stupore nella Grotta del Calamaro

La Grotta del Calamaro, un nuovo sorprendente ingresso al mondo sotterraneo

La “Grotta del Calamaro”, recentemente scoperta in Liguria, conferma e suggerisce un valido metodo di approccio alla ricerca di…

Poi le montagne si riprendono le grotte

Un crollo all’ingresso del Tanone Grande della Gacciolina, in Alta Val di Secchia (RE), impone una riflessione su situazioni…

grotta sancin salone

Luce a un nuovo straordinario vuoto sotto il Carso triestino

A Trieste tanti speleologi sognano di raggiungere il corso del Timavo, ma il Carso ha in serbo anche sorprese come la Grotta…

Le forre non sono discariche. E neppure parchi giochi

Le forre, ovvero i vuoti creati dall’erosione dell’acqua tra pareti di roccia ravvicinate, sono luoghi unici e di straordinaria bellezza. Spesso sono difficilmente accessibili e rappresentano ecosistemi fragili e complessi, spesso compromessi dalla…

Giovani Ischyropsalis

Il vento che uccide la fragile vita sotterranea

Uno studio sulla deposizione di uova di "Ischyropsalis", un aracnide adattato alla vita in grotta, aiuta a comprendere come le variazioni climatiche possano influire in modo nefasto sulla fauna ipogea

Morigerati camoionamento microplastiche

Inquinamento da microplastiche nelle acque sotterranee?

Nell’ambiente, le microplastiche non si biodegradano e tendono ad accumularsi. Sinora l’inquinamento da microplastiche nelle grotte e nelle falde acquifere carsiche, che sono una risorsa vitale, è stato raramente monitorato

Cavità nel Ghiacciaio dei Forni

Il fragile equilibrio all’interno dei ghiacciai

La tragedia della Marmolada impone un’ulteriore riflessione sulle complesse dinamiche che interessano i ghiacciai e suscita interrogativi a chi, per passione e con finalità scientifiche, va sotto la superficie delle colate gelate e si muove al loro…

Morteratsch ghiacciaio

I ghiacciai degli speleologi

Il recente Congresso Nazionale di Speleologia, tenutosi a Ormea (CN) dal 2 al 5 giugno, ha ospitato anche una sessione scientifica su “Le grotte come archivi del cambiamento”. La glaciospeleologia (che riguarda esplorazioni e ricerche dentro i…

Sorgente del Torregione (VA) Strettoia

Un lungo viaggio nelle acque buie delle montagne

Luigi Casati è uno speleosub, conosciuto e riconosciuto, che da decenni esplora acque sotterranee, sperimentando tecniche e oltrepassando confini sconosciuti. Ci siamo soffermati con lui per avere alcune risposte sulle motivazioni, gli obiettivi…

Il salone Galileo – Grotta Schiaparelli

Luce al buio dentro il magico monte di Campo dei Fiori

Grazie a una metodica documentazione fotografica, oggi disponiamo di molte più informazioni geologiche, biologiche, culturali e ambientali sul mondo ipogeo. Come nel caso della storica area carsica a nord della città di Varese

Osservazione e stupore nella Grotta del Calamaro

La Grotta del Calamaro, un nuovo sorprendente ingresso al mondo sotterraneo

La “Grotta del Calamaro”, recentemente scoperta in Liguria, conferma e suggerisce un valido metodo di approccio alla ricerca di nuove cavità, fatto di conoscenza del territorio e raffinate deduzioni

Poi le montagne si riprendono le grotte

Un crollo all’ingresso del Tanone Grande della Gacciolina, in Alta Val di Secchia (RE), impone una riflessione su situazioni geologiche che mutano velocemente e anche su grotte che finiscono la loro esistenza

grotta sancin salone

Luce a un nuovo straordinario vuoto sotto il Carso triestino

A Trieste tanti speleologi sognano di raggiungere il corso del Timavo, ma il Carso ha in serbo anche sorprese come la Grotta Sancin (o Sancinova Jama)