Cai Nuoro, oltre 50 escursioni nel 2022

Il programma escursionistico del nuovo anno toccherà le falesie d’Ogliastra, il Gennargentu e i sentieri anneriti del Montiferru

Nu_Primaescursione2022

Prima escursione sui tratturi del monte Ortobene © Matteo Marteddu

Oltre cinquanta escursioni sui sentieri della Sardegna montana, dell’oristanese e delle falesie d’Ogliastra. Questo quanto propone il programma 2022 del Cai Nuoro ai suoi circa 500 Soci.

I dettagli del programma

Nella nota della Sezione si legge che

«nel programma verranno esplorati i sentieri dei contadini e pastori lungo le valli del Tirso, tra le serre di Oniferi, Orotelli e il Goceano, sino a riscoprire le novità delle aree attorno al Grighine e al Montiferru. E sarà l’intero Cai Sardegna a ritrovarsi sui sentieri ancora anneriti del Montiferru per dare un segno di speranza dopo le devastazioni che hanno sconvolto quei territori. Saranno le montagne il teatro delle escursioni del CAI. Il Gennargentu in tutti i suoi versanti, da Villanova, Fonni e Desulo, così come le discese alle cale della costa di Baunei, tra Mudaloru, Ispuligidenie, Salinas e Goloritzè. Non mancheranno i percorsi sul Sentiero Italia CAI che attraversa il centro Sardegna per circa 340 chilometri».

Per la prima volta, inoltre, sarà toccata l’area e i boschi a valle del Monte Ortobene, con i sentieri che da Janna ‘e S’Ozzastru attraversano le creste nelle cui cime nidifica l’aquila reale.

I Seniores sono già partiti

I primi a partire sono stati i Soci del gruppo “Seniores-Ortobene”, che hanno percorso antichi tratturi attorno al monte dei nuoresi. Seguiranno i gruppi specialistici, il progetto di avvicinamento alla montagna, le iniziative di formazione sezionale con la scuola “Gennargentu” e la scuola Regionale “Sardegna”, con i corsi per qualificati e titolati.