Giuseppe Mazzotti

Premio Gambrinus Mazzotti 2021, focus su culture e civiltà delle montagne

Il riconoscimento letterario, oltre alla sezione sulle Terre alte, ne prevede altre due: “Esplorazione – viaggi” e “Finestra sulle Venezie”. Si può partecipare entro il 10 maggio

Una guida escursionistica sui percorsi dell’esistenza

Pubblicata da Publistampa, "Ventodentro" è l'opera prima della socia Sat Anna Molinari

Franco Brevini Itas

Mezzo secolo di vita per il Premio Itas del Libro di Montagna

Quest’anno sarà la 47a edizione per il concorso che per alcuni anni ha avuto una cadenza biennale. Nel 2020 una favola edita dal Cai ha vinto la categoria “Libri per ragazzi”

Foresta di Pino silvestre a Monte Duro

Il libro della Terapia Forestale

Per iniziativa del Cai e dell'Istituto per la BioEconomia del Cnr, con la collaborazione scientifica del Centro di Riferimento Regionale in Fitoterapia, nasce il primo libro tutto italiano dedicato all'ultima arrivata tra le Medicine Complementari

InMontagna Foto Copertina

Nuovo trimestrale per il Cai Perugia

La rivista, intitolata “In montagna”, darà spazio alle diverse attività sezionali oltre che alla storia e alle tradizioni umbre

foto_neve_montagne360_gennaio

L’elogio della neve, itinerari nella montagna imbiancata

Il numero di gennaio di Montagne360 (il centesimo ad arrivare in edicola) dedica ampio spazio alle possibilità di camminare a piedi, con i ramponi o con le ciaspole sulle Terre alte d'inverno

Tre vette del Corno Grande

Cento numeri di Montagne360 in edicola

Il numero di gennaio della rivista mensile del Cai è il centesimo a non rivolgersi esclusivamente alla platea degli iscritti. Ne parliamo con il Direttore editoriale Alessandro Giorgetta

Bivacco Biagio Musso

Il Bivacco Biagio Musso protagonista delle serate online

Il libro dedicato alla struttura del Cai Foglizzo nel ghiacciaio sulla spalla Isler del Gran Combin è stata presentata dal Cai Bolzaneto. A gennaio replica con il Cai Verbano

La sentieristica nella normativa e nella giurisprudenza

Curato da Gian Paolo Boscariol, un volume edito dal Club alpino italiano che nasce con l’intento di illustrare l'universo di norme sul tema

foto_neve_montagne360_gennaio

La sinfonia del silenzio

Abbiamo quindi deciso di raccontarvi “l'altra neve”, da vivere anche con le ciaspole ai piedi

Punta Gnifetti Parete Sud-Est

Crisi climatica e stabilità di versanti e rifugi

Dal 2019 Università di Torino e Cai sono impegnati nello studio di uno degli effetti della crisi climatica in montagna, in particolare nell'area della Capanna Margherita

Sala delle candeline Grotta di Frasassi

Grotte turistiche. Quando si spegne la luce nel buio

In questo momento di grave emergenza, le grotte turistiche sono state prese in considerazione per le loro specifiche peculiarità dal ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo

Il futuro prossimo dell’arrampicata sportiva

Le Olimpiadi di Tokyo sono la consacrazione di un movimento sempre più radicato nel nostro Paese e a livello globale

L’invernale al K2: il preludio di un cambiamento

La scalata dei dieci nepalesi sulla seconda montagna più alta della Terra nasconde aspetti su cui è il caso di cominciare a riflettere. Appunti per una discussione

Etna dall'Aspromonte

Da proprietà della criminalità organizzata a rifugio Cai

In Aspromonte una villa confiscata dalla Magistratura è stata assegnata alla Sezione reggina. Diventerà punto di accoglienza per gli escursionisti e luogo di cultura, formazione ed educazione alla montagna

Dpcm 14gennaio 2021

Nuovo Dpcm: il Cai chiede a Conte un chiarimento urgente sulle attività consentite in montagna

Non appena preso atto del contenuto del Dpcm del 14.01.2021, reso noto solo in data odierna, la Presidenza generale del Club alpino italiano ha immediatamente inoltrato al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte un quesito per ottenere…

Fagiano di monte maschio

Frequentare la montagna senza disturbare gli animali

Soprattutto in inverno e nel periodo riproduttivo degli animali selvatici le nostre attività possono avere un impatto negativo sulla fauna di montagna. Per questo occorrono delle regole per una frequentazione responsabile