Cai Fvg e Cai Toscana, assemblee regionali tra ripartenza e ambiente

In Fvg forte la motivazione di far ripartire le tante attività sociali. In Toscana confermato alla presidenza Giancarlo Tellini, che ha manifestato l'intenzione di un ulteriore impegno per l'ambiente montano minacciato da escavazione, nuovi impianti sciistici e pale eoliche

Ard Fvg online

I lavori da remoto dell’assemblea del Cai Fvg © Cai Cervignano

«Pur da remoto l’Assemblea si è conferma prezioso e insostituibile momento di partecipazione e di confronto. Molto confortanti la presenza, diretta o attraverso delega, della quasi totalità degli aventi diritto, e il clima collaborativo e propositivo emerso dalla riunione, che palesa forte voglia e capacità di far ripartire le tante attività sociali finora sacrificate dalle misure contenitive della diffusione pandemica». Queste le parole presidente del Cai Fvg Silverio Giurgevich a commento della 24a Assemblea regionale dei Delegati friulana e giuliana, organizzata nei primi giorni di maggio.

Il docufilm “Spigoli”

Nell’occasione è stato presentato il trailer del docufilm “Spigoli”, prodotto dall’Asca, l’associazione delle Sezioni Cai di Carnia, Canal del Ferro e Val Canale. «Costruita intrecciando immagini e testimonianze di familiari e amici, l’opera costituisce un appassionato ricordo di Sergio De Infanti, alpinista, guida alpina, maestro di sci, imprenditore e boscaiolo, figura emblematica per tutta la Carnia, scomparso nell’estate del 2018», si legge in una nota.

Spigoli

Il docufilm “Spigoli” © Asca

Parziale rinnovo del Cdr friulano e giuliano

I lavori assembleari hanno visto il parziale rinnovo del Comitato direttivo regionale con l’elezione del nuovo componente Alberto Tomasigh (Cai Cividale) e la conferma per il secondo mandato di Luigi Gerometta (Cai Pontebba) e Franco Jereb (Cai Pordenone); per il Collegio interregionale dei Probiviri sono stati confermati Giovanna Cosattini (Società Alpina Friulana) e Marco del Zotto (Cai Pordenone) ed è stato eletto Edoardo Montagnani (Cai Mestre); per il Consiglio centrale confermata Mara Baldassin per il secondo mandato (Cai Vittorio Veneto) ed eletto Federico Bressan (Cai Belluno).

Tellini confermato presidente del Cai Toscana

Spostandoci in Toscana, si sono insediati i nuovi organi sociali del Gruppo regionale Cai eletti nell’Assemblea regionale dei Delegati, organizzata anch’essa da remoto.
Alla Presidenza è stato confermato Giancarlo Tellini, mentre c’è stato un significativo rinnovo dei consiglieri con forte connotazione femminile. Confermato Lorenzo Storti, che svolgerà ancora l’incarico di Tesoriere, sono state elette Benedetta Barsi che assume la carica di Vicepresidente, Pina Bigini e Rossana Melani. L’incarico di segretario è stato assegnato a Marco Lapi.

Cdr Cai Toscana

Cai Toscana, i nuovi Consiglieri e i componenti del nuovo Collegio dei Revisori dei Conti © Cai Toscana

Impegno per ambiente e comunicazione

«Nel distribuirsi gli incarichi sui vari temi d’interesse, è stato deciso di caratterizzare il triennio potenziando il nostro attuale sistema di comunicazione. Si impegneranno su questo fronte due persone in modo continuativo, per renderlo più efficace dal punto di vista della circolazione delle informazioni e che dovrà svolgere anche la funzione di formazione continua dei soci e dei dirigenti delle nostre sezioni», spiega Giancarlo Tellini, che continua: «Un altro tema a cui dedicheremo particolare attenzione e priorità è l’aspetto ambientale. Due consiglieri affiancheranno la Commissione Tutela ambiente montano, per affrontare con maggiore determinazione e presenza alcuni temi di grande criticità presenti nel nostro territorio: l’escavazione selvaggia e priva di limitazioni nelle Alpi Apuane, i progetti approvati per nuovi impianti e piste di sci nell’Appennino Pistoiese, lo sciagurato progetto in corso d’approvazione per riempire di pale eoliche alte 160 metri tutto l’Appennino al di fuori delle zone protette».