La nuova commissione del Museo Nazionale della Montagna

Mario Montalcini è il nuovo Presidente della Commissione del Museo Nazionale della Montagna. Più in generale, nel corso della riunione del Consiglio direttivo del Cai Torino, sono stati nominati i membri dell'intero organo

Un’immagine del Museo della Montagna di Torino © Cai

Mario Montalcini è il nuovo Presidente della Commissione del Museo Nazionale della Montagna. Fondatore e partner di Brainscapital, già presidente della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura di Torino, Montalcini succede a Valentino Castellani che ha ricoperto questo ruolo fino a ottobre 2020.

Più in generale, nel corso della riunione del Consiglio direttivo del CAI Torino, è stata nominata tutta la nuova Commissione del Museo Nazionale della Montagna. I membri sono Paolo Bertolino, avvocato, segretario generale di Unioncamere Piemonte, istruttore Cai di scialpinismo; Luca Chianale, commercialista, consigliere del Cai Torino; Linda Cottino, giornalista e scrittrice di montagna, già direttore della rivista Alp, membro del direttivo del Valsusa Filmfest e della giuria del Premio ITAS di letteratura di montagna; Saverio Isola, architetto specializzato in museografia, alpinista, capo della stazione torinese del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico; Paolo Salsotto, ingegnere, già presidente dell’Ente di gestione delle Aree protette delle Alpi Marittime, dirigente del Corpo Forestale dello Stato e istruttore Cai di scialpinismo; Angelica Sella, presidente della Fondazione Sella di Biella.

«Sono orgoglioso di assumere questo incarico, che si concretizza in una nuova sfida per la valorizzazione di una delle più importanti eccellenze del nostro Paese e coincide con le linee di indirizzo del PNRR che pongono estrema attenzione anche alle “Terre alte” e al nostro patrimonio culturale e naturalistico», ha dichiarato, il neo-presidente Mario Montalcini.