Il primo rifugio del Cai in Sardegna

Questo fine settimana inaugura la Capanna sociale Texile, ai piedi del Gennargentu, presa in concessione dal Cai Cagliari. In programma due giorni di eventi, tra convegni, escursioni, pedalate, arrampicate e torrentismo, ai quali parteciperà il Presidente generale Antonio Montani

Texile Aritzo

Il Texile di Aritzo

Dopo anni di impegno per le necessarie manutenzioni e dotazioni, anche in Sardegna arriva il primo rifugio del Club alpino italiano. Si chiama Capanna sociale Texile e si trova nell’Oasi Texile di Aritzo, ai piedi del Gennargentu.

Il Texile

Il Texile, che dà il nome sia al rifugio che all’oasi nella quale si trova, è, come si legge nel sito “Sardegna Foreste”, «una formazione calcarea del Giurese che sorge a 974 metri sul livello del mare. Sovrasta, con la caratteristica forma di un fungo sbrecciato e le compatte pareti verticali e strapiombanti, un rilievo coniforme modellato nel complesso scistoso del paleozoico».

Lavori capanna

La Capanna sociale durante i lavori © Cai Cagliari

La Capanna sociale del Cai Cagliari

La Capanna sociale Texile, di proprietà del comune di Aritzo e presa in concessione dal Cai Cagliari, sarà inaugurata il prossimo fine settimana, alla presenza del Presidente generale del Cai Antonio Montani. Lo accompagneranno il presidente del Cai Sardegna Matteo Marteddu e il presidente del Cai Cagliari Patrizio Floris.
Quest’ultimo spiega come l’idea della Capanna sociale risalga al 2016,

«quando la struttura ci veniva concessa dal comune di Aritzo, durante i nostri corsi di torrentismo. Con il passare del tempo, ci sentivamo sempre più a casa e le occasioni per tornare in questa meravigliosa struttura diventavano sempre più frequenti. In quel momento abbiamo capito che sarebbe stato bello coinvolgere tutti i Soci e far godere a tutti il piacere di usare la Capanna del Texile. Grazie all’allora sindaco Gualtiero Mameli, che ci ha sempre accolti e ha sempre dismostato di essere ben felice che qualcuno si occupasse della struttura, abbiamo firmato un protocollo di intesa con il quale il comune ci affidava parte dell’immobile a patto che noi portassimo la nostra passione e la filosofia del Cai nel paese e che coinvolgessimo i giovani. Poi c’è stato il covid. Oggi, finalmente, grazie al rinnovato accordo con l’attuale sindaco Paolo Fontana, che da subito ha rinnovato la disponibilità concessaci dal suo predecessore, abbiamo realizzato un progetto che, dopo tanto impegno, si concretizza con la prima Capanna sociale Cai in Sardegna. Tanti Soci, che ringrazio di cuore, si sono alternati gli scorsi mesi per tinteggiare, ripristinare e riadattare l’immobile alle nostre esigenze e ora è finalmente fruibile a tutti i Soci del Sodalizio».

locandina inaugurazione capanna texile

La locandina con il programma della due giorni

La due giorni di appuntamenti

Sabato 8 ottobre, alle 15:45 presso la “Struttura Oasi Texile” di Aritzo, è in programma il convegno “Tutela e valorizzazione degli ambienti naturali: frequentazione, tutela e valorizzazione dell’ambiente montano”.
Il giorno successivo si terrà l’inaugurazione vera e propria, in una giornata che vedrà proposte escursionistiche, cicloescursionistiche, di arrampicata e di torrentismo, organizzate dal Cai Cagliari.
L’evento prenderà il via alle 9 con il ritrovo nei pressi della Capanna e il saluto del Presidente generale Antonio Montani.
Dopodiché si terranno un’escursione a piedi e una in mountainbike al tacco “Texile”, la discesa della Forra Bacu Alase e una lezione di arrampicata.
Al termine sarà presentato il regolamento e le modalità di utilizzo della Capanna Texile, al quale seguirà il pranzo conclusivo.

Durante la giornata sarà allestito un banchetto per la raccolta firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per la tutela della flora autoctona della Sardegna, promossa dalla sezione sarda della Società botanica italiana.