Speleorosa: con il Cai Teramo, una giornata dedicata alla speleologia al femminile

L’evento, aperto a tutte le donne e alle ragazze di età superiore ai 16 anni, porterà alla scoperta della Grotta delle Praje, la più grande della provincia di Pescara situata a circa 500 metri di distanza dal centro abitato di Lettomanoppello

Un’immagine della grotta delle Praje © Parco della Majella

Domenica 13 marzo 2022 è il giorno di “Speleorosa”, la giornata speleologica al femminile organizzata dal Gruppo “Grotte e Forre” del CAI di Teramo, in collaborazione con GRAIM (Gruppo ricerca archeologia industriale Majella).

L’evento, aperto a tutte le donne e alle ragazze di età superiore ai 16 anni, porterà alla scoperta della Grotta delle Praje, la più grande della provincia di Pescara situata a circa 500 metri di distanza dal centro abitato di Lettomanoppello.

La locandina dell’iniziativa © Cai Teramo

Accompagnate da Istruttori Sezionali di Speleologia e munite dell’attrezzatura adatta, le partecipanti potranno esplorare gli stretti cunicoli e le profonde gallerie di un ambiente unico, scavato dall’acqua nella roccia calcarea, che si sviluppa per lo più orizzontalmente all’interno delle viscere della Majella.

«L’iniziativa nasce con l’obiettivo di avvicinare le donne all’attività speologica, che, pur incuriosendo e affascinando molte persone, viene vista sempre con un pizzico di timore reverenziale», dice Lia Sisino, istruttrice sezionale del Gruppo “Grotte e Forre” del Cai di Teramo. «Per questo abbiamo scelto di proporre un percorso non particolarmente impegnativo, che richiede comunque l’assistenza di accompagnatori esperti e l’utilizzo di strumenti adeguati. Domenica mattina andremo alla scoperta di un luogo suggestivo, un piccolo scrigno carsico che la natura ha ornato in maniera fantasiosa creando colonne, stalattiti e vele tra gli strati di calcare», continua Sisino.

Per informazioni contattare i numeri di cell. 331.5788106; 334.8496437; 328.2912443