Alla ricerca di Gian Piero Motti

Il documentario è tra i protagonisti di “Natale in quota”, l’iniziativa del Club alpino italiano e del Trento Film Festival.

Il regista Natale Fabio Mancari © Trento Film Festival

Gian Piero Motti è la stella polare di un’intera generazione di alpinisti. Alpinista lui stesso, ma anche scrittore e filosofo della montagna, Motti è il protagonista nascosto del documentario “Itaca nel sole. Cercando Gian Piero Motti”. Il documentario è tra i protagonisti di “Natale in quota”, l’iniziativa del Club alpino italiano e del Trento Film Festival. Dal 15 dicembre al 15 gennaio, 15 documentari sul mondo dell’alpinismo e delle terre alte. Il film è disponibile qui.

Alla ricerca di un grande dell’alpinismo

Diretto da Natale Fabio Mancari e da Tiziano Gaia, “Itaca nel Sole” è una via di arrampicata aperta sulle pareti della Valle dell’Orco, in Piemonte. Tra gli scalatori, la sua fama è dovuta non tanto alla pur notevole difficoltà tecnica, ma alla carica simbolica che ancora oggi fa presa su legioni di climbers e appassionati. L’immagine di Itaca è legata a un personaggio eccezionale: Gian Piero Motti. Alpinista, scrittore e filosofo della montagna, Motti ha incarnato i dubbi e le ansie di una generazione al bivio. Attraverso testimonianze, foto e materiali d’archivio, la sua vicenda viene scandita attraverso i suoi celebri scritti.