La sentieristica nella normativa e nella giurisprudenza

Curato da Gian Paolo Boscariol, un volume edito dal Club alpino italiano che nasce con l’intento di illustrare l'universo di norme sul tema

Come tutte le attività umane anche percorrere un sentiero di montagna è un’attività che deve rispettare precise regole giuridiche. Negli anni, le regioni o le provincie autonome hanno disciplinato la materia delle sentieristica, con l’istituzione di una “rete escursionistica regionale”, basata su un catasto e su una disciplina delle relative modalità di condotta e gestione.

La sentieristica nella normativa e nella giurisprudenza” è un volume edito dal Club alpino italiano e disponibile nello store, che nasce proprio con l’intento di illustrare in maniera precisa e dettagliata, questo complesso e variegato universo di norme. Senza dimenticare la disamina delle molteplici competenze costituzionali ed istituzionali, inquadrando allo stesso tempo il ruolo del Cai nell’ordinamento giuridico e ponendo a raffronto le diverse normative sulle più rilevanti tematiche legislative.

La copertina dell’opera © Cai

Uno strumento utile per orientarsi

Nello specifico, tra gli argomenti trattati si trovano: la rete escursionistica, la definizione di sentiero, l’interesse pubblico e la viabilità privata, le limitazioni alla circolazione, la segnaletica, la manutenzione, il catasto, le competenze e le responsabilità tra gli enti territoriali, i divieti, le sanzioni e il soccorso. Il testo, corredato da numerosi schemi e tabelle riassuntive, nasce per essere uno strumento utile per orientarsi al meglio sulla complessa questione della sentieristica alla luce della più recente giurisprudenza.

Un lavoro attento

L’opera è il frutto del lavoro attento di Gian Paolo Boscariol. Socio Cai dal 1982, Boscariol ha fatto parte di Commissioni paritetiche tra Cai e singoli ministeri, oltre ad aver partecipato a diversi gruppi di lavoro del Club alpino relativi a specifiche tematiche giuridiche. Laureato in giurisprudenza, dal 1983 al 2014 ha lavorato presso il servizio studi della Camera dei Deputati.  Nel 2012 è stato nominato “Socio onorario” del CNSAS e dal 2019 è Presidente del Collegio Nazionale dei Probiviri. L’Assemblea Nazionale dei Delegati dei Cai gli ha conferito la “Medaglia d’oro” per la sua attività di supporto e consulenza legislativa alla Presidenza. Dal 2019 svolge il ruolo di Delegato in Roma della Presidenza Nazionale del Cai.

 

La SENTIERISTICA nella NORMATIVA e nella GIURISPRUDENZA

Collana Montagna e Diritto

Autore: Gian Paolo Boscariol

Novembre 2020

32,50 Euro