La replica della puntata di Linea Verde Sentieri alla scoperta della Lombardia selvaggia e incontaminata

A Ferragosto il programma accompagnerà il telespettatore nel territorio, attraversato dal Sentiero Italia CAI, che si estende in provincia di Sondrio

Lino Zani, uno dei due conduttori dle programma Linea Verde Sentieri © Juri Baruffaldi

Lunedì 15 agosto, alle ore 10 su Rai 1, non perdete la replica di Linea Verde Sentieri dedicata alla Lombardia (una puntata andata in onda il 9 luglio). I due conduttori, Lino Zani e Margherita Granbassi, accompagneranno il telespettatore in alcune delle zone più selvagge e incontaminate della provincia di Sondrio.

L’itinerario inizierà, seguendo il Sentiero Italia CAI, con l’esperto di montagna Gian Luca Gasca, dal Rifugio Gerli Porro in Valmalenco per poi incontrare e raccontare le bellezze naturalistiche del territorio.

Lino Zani scoprirà il ghiacciaio del Ventina, svelandone la storia e il monito, un messaggio di stringente attualità inerente il cambiamento climatico, e racconterà come l’inclusione in montagna passi sempre più spesso dalle joëlette, ausili da fuori strada a ruota unica che permettono la pratica di gite o corse anche a persone con mobilità ridotta.

Margherita Granbassi invece si arrampicherà con una guida alpina per scoprire la bellezza e la storia delle Torri di Fraele, e percorrerà in bicicletta con un nutrito gruppo di appassionati la Val Viola, raccontandone gli stupendi laghi naturali e i fiabeschi panorami.

Come di consueto, il viaggio dei due conduttori si concluderà in un rifugio. L’appuntamento sarà in Valdidentro, al Rifugio Federico in Dosdè, dove, dopo le fatiche compiute, i due ciceroni si godranno uno splendido aperitivo a base di sapori locali ad oltre 2000 metri d’altezza.

 

Un’immagine del rifugio Gerli – Porro in Val Malenco © Juri Baruffaldi

Il Sentiero Italia CAI

Questa puntata di Linea Verde Sentieri è  realizzata dalla Rai con la collaborazione del Club Alpino Italiano e con l’Ente Regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste e Regione Lombardia. Un viaggio che si propone di essere di ispirazione a quanti sono alla ricerca di destinazioni facili da raggiungere, ma che permettono di conoscere gli angoli più belli e nascosti della Penisola e delle sue isole.

Il Sentiero Italia CAI si sviluppa lungo l’intera dorsale appenninica, comprese quelle insulari, e percorre l’intero versante meridionale delle Alpi. Ideato nel 1983 da un gruppo di giornalisti escursionisti, poi riuniti nell’Associazione Sentiero Italia, l’itinerario è stato fatto proprio dal CAI nel 1990.