L’Umbria, il cuore della speleologia italiana

Giovedì 22 Luglio ore 21.00 sui canali ufficiali Facebook della SNS ( Scuola Nazionale di Speleologia del CAI) e Youtube della CCST (Comm. Centrale Speleologia Torrentismo) partirà un nuovo appuntamento sulle grotte e sulla speleologia in Umbria

Un’immagine della Grotta del Monte Cucco © Parco del Monte Cucco

Giovedì 22 Luglio ore 21.00 sui canali ufficiali Facebook della SNS ( Scuola Nazionale di Speleologia del CAI) e Youtube della CCST (Comm. Centrale Speleologia Torrentismo) partirà un nuovo appuntamento sulle grotte e sulla speleologia in Umbria. Questa volta, gli Istruttori di Speleologia e gli speleologi
del Club Alpino Italiano, ci faranno scoprire una storia e le grotte in una delle Regioni Italiane considerata il “cuore” della speleologia Italiana.

Nota a tutti è la Grotta di Monte Cucco e la sua storia. Per anni gli speleologi si sono impegnati in difficili esplorazioni ma, l’Umbria ha altri scrigni da aprire. Anche questo appuntamento online fa parte del progetto che il Club alpino italiano, attraverso la Commissione Centrale Speleologia Torrentismo (CCST) e la Scuola Nazionale Speleologia (SNS), porta avanti come partner dell’IYCK2021 dell’ Unione Internazionale di Speleologia, impegnandosi cosi a dare visibilità al “mondo del buio”, mondo ad oggi riservato solo a pochi e che grazie alla tecnologia e all’impegno dei soci si sta aprendo a tutti.