Vagabondi delle montagne

Un volume dedicato a un uomo dalla vita incredibilmente interessante e particolare, oltre che fortissimo alpinista

Un’immagine dell’alpinista, fotografo e cineasta tedesco, da giovane e in età avanzata © Wikipedia

Inizia ad essere corposa la collana “Stelle alpine”, una scelta di storie della montagna frutto dell’intraprendenza e curiosità del suo curatore, Marco Albino Ferrari, e dell’esperienza di Marco Borello (Hoepli).

Dopo Maraini, Diemberger, Cenacchi, per citarne alcuni, ecco il 12esimo volume, dedicato a un uomo dalla vita incredibilmente interessante e particolare, oltre che fortissimo alpinista (o meglio, uomo “capace di osare”). Si tratta di Hans Ertl, uno degli esponenti di punta della “scuola di Monaco”, ma anche operatore e regista, uomo brillante e di mondo. Il titolo, un classico nei paesi di lingua tedesca, pubblicato nel 1937, esce così per la prima volta in Italia. Da non perdere.

La copertina del libro © Stelle Alpine

Info libro

Vagabondi delle montagne

Hoepli

168 pp., 22,90 €