Le aree carsiche si presentano: viaggio nelle grotte del Trentino Alto Adige

La data da segnarsi è giovedì 25 marzo ore 21.00 sui canali ufficiali facebook della SNS (Scuola Nazionale di Speleologia del CAI) e Youtube della CCST (Commissione Centrale Speleologia Torrentismo)

Un’immagine della grotta Bus del Diaol © Wikipedia

Pubblichiamo questo testo di Franco “ike” Aichino, membro della Commissione centrale speleologia e torrentismo.

Giovedì 25 Marzo ore 21.00 sui canali ufficiali Facebook della SNS ( Scuola Nazionale di Speleologia del CAI) e YouTube della CCST  (Comm. Centrale Speleologia Torrentismo) partirà il secondo appuntamento sulle Aree carsiche, sulle grotte e sulle avventure speleologiche in Trentino Alto Adige .

La locandina dell’evento © Cai

A raccontarci di cosa c’è sottoterra, in un territorio noto a tutto il mondo il fascino delle sue montagne, le Dolomiti riconosciute come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, interverranno Walter Bronzetti Istruttore Nazionale di Speleologia del Club alpino italiano ed appassionato esploratore ipogeo, supportato dal contributo di Marco Ischia.

L’evento online fa parte del progetto che il Club alpino italiano, attraverso la Commissione Centrale Speleologia Torrentismo (CCST) e la Scuola Nazionale Speleologia (SNS),  porta avanti come partner dell’IYCK2021 dell’ Unione Internazionale di Speleologia, impegnandosi cosi a dare  visibilità al “mondo del buio”. Dal 26 febbraio sino al 18 novembre, tutti hanno l’occasione di fare un  viaggio “virtuale” attraverso la nostra penisola alla scoperta delle meraviglie sotterranee e non solo, guidati dagli istruttori e dagli speleologi del Cai.