“Elementi di botanica e habitat vegetali”, il quaderno del Comitato scientifico centrale

Il Comitato scientifico centrale del Cai ha pubblicato il consueto quaderno che approfondisce i temi di carattere ambientale e scientifico. Il tema della nuova uscita è “elementi di botanica e habitat vegetali. Per l’interpretazione scientifico-naturalistica del paesaggio vegetale”

Riserva Regionale dell'Adelasia

La Riserva Naturale Regionale Adelasia © Chiara Salvadori

Il Comitato scientifico centrale del Cai ha pubblicato il consueto quaderno che approfondisce i temi di carattere ambientale e scientifico. Il tema della nuova uscita è “elementi di botanica e habitat vegetali. Per l’interpretazione scientifico-naturalistica del paesaggio vegetale”. Curato dalla dott.ssa Giovanna Barbieri , il volume nasce con l’obiettivo di fornire gli elementi necessari per poter affrontare una lettura del paesaggio vegetale. Altro aspetto significativo riguarda la descrizione dei processi che sono alla base della istituzione delle numerose zone speciali di conservazione (ZSC) e dei siti di importanza comunitaria (SIC) presenti in ambito montano, orientandoci tra direttive e regolamenti europei non sempre di facile interpretazione

«Questo nuovo quaderno del Comitato Scientifico Centrale affronta in modo organico e di facile lettura la trattazione essenziale della disciplina botanica concernente gli ambienti montani, accompagnando lo scritto con un numero di immagini che ne agevolano notevolmente la comprensione, facendo assumere alla pubblicazione anche la funzione di un aggiornato atlante di riconoscimento delle diverse specie», scrive il vicepresidente del comitato scientifico centrale Giovanni Margheritini.

Il quaderno è disponibile e scaricabile liberamente qui

la copertina dl quaderno © cAI