Il Cai La Spezia ha donato la tessera di socio onorario allo scrittore David Bellatella

Nel corso della presentazione del suo nuovo lavoro “Il Grande Viaggio” presso la Mediateca Sergio Fregoso a La Spezia, il Presidente del Cai La Spezia Alessandro Bacchioni ha donato la tessera di socio onorario allo scrittore ed antropologo spezzino David Bellatalla

Un momento della cerimonia di premiazione © Cai La Spezia

Nel corso della presentazione, avvenuta lo scorso 23 settembre, del suo nuovo lavoro “Il Grande Viaggio” presso la Mediateca Sergio Fregoso a La Spezia, il Presidente del Cai La Spezia Alessandro Bacchioni ha donato la tessera di socio onorario allo scrittore ed antropologo spezzino David Bellatalla per il grande impegno sullo studio e la ricerca, che da oltre venticinque anni svolge, sul nomadismo e sciamanesimo; David ha insegnato Antropologia Culturale presso la UWAUniversity of Western Australia e la MUIS Mongolian National University di Ulan Bator. Dal 2003 è membro dell’Accademia delle Scienze della Mongolia IAMS, e dal 2016 dell’Istituto di Studi Orientali di Genova.

In questo suo ultimo impegno, David racconta la storia delle antiche Carovaniere dell’Asia di cui la Via della Seta faceva parte: è come voler narrare la storia del mondo….quasi due terzi di ciò che si trova scritto nelle enciclopedie storiche della Terra si è svolto in quei luoghi dove correvano le Vie commerciali dell’antichità che per oltre due millenni hanno costituito un ponte tra Oriente ed Occidente.

Gli autori, Bellatalla e De Toffol compiono il loro viaggio tra il 1992 ed il 1994, prevalentemente a piedi per quasi due anni, lungo le antiche carovaniere e in Paesi come la Cecenia, l’Afghanistan ilTajikistan, ed è stato successivamente portato a termine dalle fotografie di Stefano Rosati e Lucia Ciarpallini che , dal 2014 , hanno ripercorso le tratte analizzando i cambiamenti che si erano verificati nel corso dei venti anni trascorsi.