Guide ufficiali Sentiero Italia CAI, viaggio in Sicilia

Il volume 2 delle guide ufficiali Sentiero Italia CAI: “Sicilia, da Trapani a Messina” esce oggi, lunedì 24 gennaio, sullo store Cai.it e in libreria

Attività eruttiva notturna dell’Etna © Giuseppe Scarpinati

Da Trapani a Messina: 37 tappe lungo il Sentiero Italia CAI in Sicilia. Un percorso di 630 chilometri che parte dalla costa nord occidentale e attraversa la catena montuosa settentrionale per terminare a Messina, adagiata lungo la costa nord-orientale. Edito da Idea Montagna in collaborazione con il Club alpino italiano, il volume 2 delle guide ufficiali Sentiero Italia CAI: “Sicilia, da Trapani a Messina”  esce oggi, lunedì 24 gennaio, sullo store Cai.It e in libreria.

Un viaggio che racchiude molti viaggi 

Un viaggio pensato per assaporare e conoscere la Sicilia, percorso dall’autrice Grazia Pitruzzella attraverso le molteplici peculiarità ambientali, culturali e storiche dell’isola. Il cammino parte dai Monti trapanesi e prosegue lungo le alture palermitane, i monti Sicani, l’altopiano carsico delle Madonie e le catene dei Monti Nebrodi e dei Peloritani, concedendosi una deviazione intorno al Monte Etna. Una serie di territori differenti tra loro che si contraddistinguono per le peculiarità che fanno vivere al viaggiatore i più variegati ecosistemi arricchiti di storia, cultura, colori, suoni e tradizioni differenti. Viene così proposto un viaggio che racchiude molti viaggi e che può essere gustato a piccoli sorsi o vissuto tutto d’un fiato.

Più in generale, l’isola è raccontata nei suoi aspetti naturalistici (flora, fauna e geologia), storici e culturali. Con un occhio di riguardo alle aree protette siciliane: dal parco delle Madonie a quello dell’Etna, passando per i Nebrodi e per il parco fluviale dell’Alcantara. Il volume è arricchito da dettagliate relazioni dei percorsi, schede tecniche, piccole mappe degli itinerari, profili altimetrici, approfondimenti culturali e numerose fotografie. Senza dimenticare tutte le informazioni necessarie ai camminatori: dai punti ristoro a quelli di accoglienza e d’appoggio, fino allo stato di manutenzione dei sentieri e al periodo migliore per percorrere le diverse tappe.

«La Sicilia è una terra magica, dalle mille sfaccettature, che occupa nel mio cuore un posto speciale. Non tanto per la sua incommensurabile bellezza quanto per il calore e la passione che trasmette in ogni ambito: dai sapori alle relazioni umane. L’escursionista potrà qui godere appieno del termine “lentezza”, assaporabile in tutte le azioni quotidiane, una lentezza che permette di vivere appieno il momento presente, godendo dello spettacolo che la natura e l’uomo ci offrono», scrive nella prefazione, Antonio Montani, Vicepresidente generale del Cai e responsabile del progetto Sentiero Italia.

«Un libro di viaggio si traduce in un viaggio infinito: il tempo della pianificazione che precede la partenza, quello dell’esperienza sul campo e infine una fase di studio e di ricerca. Poi comincia il viaggio immaginario di tutti i lettori che conoscono l’autore, quelli che hanno condiviso una parte del suo cammino e quelli che avrebbero voluto farlo, di quelli che sentono le stesse emozioni e le passioni capaci di smuovere montagne, di quelli che hanno donato saperi e sapori», spiega Pitruzzella.

 

La copertina della guida © Cai

L’autrice 

Grazia Pitruzzella nasce a Palermo. Nei primi anni di vita si trasferisce a Milano con la famiglia, dove vive per trent’anni.  In seguito, Pitruzzella si mette sul cammino della natura, della montagna e dello sport. Un percorso che le mostra nuove possibilità lavorative: diventa accompagnatore di Media Montagna, intraprendendo una nuova via di studi e formazione che non ha mai fine.

Grazia Pitruzzella © Cai