L’editoria Cai alla 70esima edizione del Trento Film Festival

Una serie di presentazioni ed eventi speciali che da sabato 30 aprile a sabato 7 maggio si articoleranno nelle diverse location e nei palazzi storici di Trento

Il manifesto del “Trento Film Festival” illustrato da Milo Manara © Trento Film Festival

L’editoria del Club alpino italiano sarà tra le protagoniste della 70esima edizione del Trento Film Festival, insieme ai suoi libri e ai suoi autori. Una serie di presentazioni che da sabato 30 aprile a sabato 7 maggio si articoleranno nelle diverse location e nei palazzi storici di Trento.

Guida agli eventi

Fra gli appuntamenti da segnare in agenda, giovedì 5 maggio sarà presentato il libro di Silvia Metzeltin e Linda Cottino, “L’alpinismo è tutto un mondo”. Le autrici ripercorrono le tappe dell’azione alpinistica dando voce ad alcune prestigiose protagoniste dell’alpinismo mondiale. All’incontro, moderato da Fabrizio Torchio, sarà presente l’autrice Linda Cottino, insieme alla pittrice Riccarda de Eccher e alla Vicepresidente generale del Cai Lorella Franceschini. Al termine dell’incontro è prevista la proiezione del documentario “Donne in controluce”, un breve filmato che si pone come interessante spaccato sociale sulla condizione della donna e sul suo tentativo di emanciparsi dal ruolo statico prefissato dalla consuetudine. Vi si ascoltano vere e proprie pillole di saggezza di grande attualità, non solo per le donne.

Venerdì 6 maggio, invece, è il giorno de “La memoria della luce”, il libro di Antonio Massena che ripercorre la storia del cinema di montagna, vista attraverso il grande archivio filmico e le strumentazioni conservate nel Centro di cinematografia e cineteca del Cai. Il volume sarà presentato nella prestigiosa location della Corte Cassa di Trento. Saranno presenti, oltre all’autore, il Presidente generale del Cai Vincenzo Torti, il Presidente del Centro di Cinematografia e Cineteca Angelo Schena, la regista Lia Giovanazzi e la curatrice del volume Pamela Lainati. Modera il direttore di Montagne360 Luca Calzolari.

Sabato 7 maggio, Irene Borgna presenta il suo ultimo libro “Manuale per giovani stambecchi”, edito in collaborazione con Salani editore. Si tratta di un manuale di escursionismo dedicato ai più piccoli, con tanto di consigli e suggerimenti per affrontare le Terre alte. Dall’organizzazione di un’escursione alla scelta dell’attrezzatura, dall’orientamento al riconoscimento delle tracce degli animali passando per i rischi da considerare e gli accorgimenti responsabili per minimizzarli. L’incontro si terrà nel giardino del museo della scienza (Muse) di Trento. Insieme all’autrice sarà presente anche l’illustratrice del volume Agnese Blasetti.

Sabato 30 aprile è il giorno del convegno Bibliocai dedicato a “La montagna scritta”: un’opera su due volumi che celebra il patrimonio documentario della Biblioteca Nazionale del Cai. Il volume è arricchito da 27 saggi di un collettivo di autori, che si sono soffermati su diversi argomenti: dalla glaciologia alla geologia, passando per l’archivistica, la cultura della montagna, la letteratura, l’alpinismo, la scienza e la cartografia. All’evento parteciperanno il presidente della Biblioteca Nazionale del Cai, Gianluigi Montresor e la curatrice Alessandra Ravelli.

Infine, martedì 3 maggio è il turno de “Il nuovo laboratorio della natura” di Paola Giacomoni. Il saggio, edito dal Cai, in collaborazione con Franco Angeli, sarà oggetto di un incontro dal titolo “Il laboratorio delle alpi: la SAT tra natura e società”.  L’appuntamento si terrà presso la sede della Società Alpinisti Tridentini e vedrà la partecipazione dell’autrice che dialogherà con Alessandro Pastore, Presidente del Centro operativo editoriale del Cai.

Il Cai al premio ITAS

Il Club alpino italiano sarà presente anche al premio ITAS del libro di montagna. Infatti le guide ufficiali Sentiero Italia CAI, realizzate in collaborazione con Idea Montagna, hanno vinto la sezione “guide e mappe” e si contenderanno il primo premio con i vincitori delle altre quattro sezioni.