Il podcast originale Rai dedicato alla presenza del lupo

L’obiettivo di "Nelle tracce del lupo" è quello di raccontare il grande carnivoro in maniera diversa e invitare l’ascoltatore alla conversazione tra il mondo selvatico e quello umano

Lupo

Un lupo sulle Alpi © Davide Berton

Pubblicato interamente il 15 giugno, “Nelle tracce del lupo” è un podcast originale Rai Play Sound prodotto da Davide Sapienza e da Lorenzo Pavolini.  L’obiettivo è quello di raccontare il lupo in maniera diversa e invitare l’ascoltatore alla conversazione tra il mondo selvatico e quello umano muovendosi nelle tracce di un animale che incarna la doppia veste di bestia selvaggia e di portatore di conoscenza: un racconto immersivo che permette di percepire l’animale nel paesaggio, più che di vederlo apparire a ogni costo.

Di recente il percorso che ha portato il lupo a ripopolare i boschi italiani, è stato fotografato dal primo censimento realizzato tra il 2018 e il 2021 su scala nazionale, coinvolgendo migliaia di addetti e centinaia di associazioni, tra cui anche il Club alpino italiano, grazie al coordinamento di ISPRA.

Gli autori hanno camminato sulle sue tracce, anche in compagnia di chi ha partecipato a questa mappatura, provando a capirne la prospettiva e a comprendere  i segni del suo passaggio. I cinque episodi del podcast descrivono come il lupo sia un fondamentale regolatore di biodiversità, un marker vivente dell’ecosistema, che arricchisce la rete di relazioni nella quale siamo immersi. Come tutto ciò che è selvatico dentro di noi, è bello sapere che esiste, ma non è obbligatorio doverlo incontrare.

Qui i dettagli delle puntate liberamente ascoltabili in streaming.

La copertina del podcast © Rai