United Mountains of Europe, una giornata a Bruxelles per la carta dei diritti della montagna

Un evento per sensibilizzare l’opinione pubblica sul riconoscimento dei diritti della montagna. Una dimostrazione simbolica, ma anche un'iniziativa culturale e una discussione collettiva per poter redarre una carta dei diritti della montagna

Una foto dalla pagina Instagram del progetto © United Mountains of Europe

Un evento per sensibilizzare l’opinione pubblica sul riconoscimento dei diritti della montagna. Una dimostrazione simbolica, ma anche un evento culturale e una discussione collettiva per poter redarre una carta dei diritti della montagna. In occasione della giornata internazionale della montagna che si tiene l’11 dicembre 2021, il progetto United Mountains of Europe ha deciso di organizzare una giornata a Bruxelles in cui la comunità outdoor si riunisce per chiedere il riconoscimento dei diritti della montagna

«Agiamo per il rispetto, agiamo per la sostenibilità e per la giustizia ambientale perché la montagna ci ha insegnato che tutto è possibile. La comunità outdoor si unirà per chiedere il riconoscimento dei diritti della montagna», scrivono le ragazze di United mountains of Europe.

Il manifesto di United Mountain of europe © United Mountain of europe

La musica della montagna

L’appuntamento è nella location del parc du cinquantenaire, quasi di fronte al Parlamento europeo. Oltre alle ragazze ai ragazzi che hanno sostenuto il progetto United mountains of Europeo ci saranno diversi ospiti ed esponenti del mondo dell’alpinismo, come Sean Villanueva e Siebe Vanhee. Per quanto riguarda la rappresentanza delle istituzioni europee, parteciperà anche Marco Onida, funzionario del dipartimento generale ambiente della Commissione europea.

Dopo la discussione e il dibattito è il momento dell’espressione artistica e culturale. Prima di tutto con un evento simbolico. Poi si prosegue con una festa in cui la musica ha il ruolo di protagonista. Si comincia con il set acustico del duo indie pop Coline e Toitoin che interpreterà il brano originale “canzone della montagna” scritto dal team di United Mountain of Europe e si finisce con un set acustico che vede la partecipazione dello stesso Sean de Villanueva e della climber Eline Le Menestrel. L’evento è realizzato con il Club alpino belga.

United Mountains of Europe è il progetto di quattro ragazze che amano la montagna e hanno deciso di esplorare le vette d’Europa, da est a ovest. L’obiettivo è quello di viverle, attraverso le diverse discipline: dall’escursionismo al trekking passando per l’arrampicata, fino all’esplorazione del sottosuolo e dei ghiacciai. Il filo conduttore di questo viaggio attraverso le montagne d’Europa sono gli elementi: ghiaccio, terra, roccia e acqua, ma anche e soprattutto la sostenibilità. Il viaggio è stato promosso e patrocinato anche dal Club alpino italiano.

Le protagoniste di questo cammino sono la scrittrice ed esploratrice Sara Segantin, l’illustratrice e camminatrice Alessia Iotti,  la studentessa di fisica Adele Zaini e la climber francese Eline Le Menestrel.

 

Tutte le info le trovate qui