“Cieli Neri tra i 10 finalisti del premio Mario Rigoni Stern

La cerimonia di premiazione è prevista a Palazzo Labia a Venezia, il 18 settembre, alle ore 10.30. La giornata vedrà l'intervento del professor Niccolò Staffai dell'università di Siena sul tema “Ecologia e letteratura nell'opera di Mario Rigoni Stern e Andrea Zanzotto”

Cieli Neri Trento film festival

“Cieli Neri. Come l’inquinamento luminoso ci sta rubando la notte”, scritto da Irene Borgna ed edito da Ponte alle Grazie, in collaborazione con il Club alpino italiano, è tra i 10 libri finalisti del premio Mario Rigoni Stern.  Di seguito, l’elenco completo delle opere selezionate. (In ordine alfabetico per autore).

I libri finalisti del Premio Mario Rigoni Stern © Premio Mario Rigoni Stern

Trouver refuge di Stephanie Besson, Glénat

Cieli neri di Irene Borgna, Ponte alle Grazie

Il testamento del capitano Grandi. Vita breve di una “leggenda” degli Alpini di Marco Dalla Torre, Ares

I paesaggi minerari del Trentino di Alessandro de Bertolini e Emanuela Sicher, Fondazione Museo Storico del Trentino

Berg and Breakfast di Selma Mahlknecht, Raetia

L’Orco, il Monaco e la Vergine (Eiger, Mönch, Jungfrau) di Paolo Paci, Corbaccio

Saggi di Antropologia Ladina e Alpina vol. I-III di Cesare Poppi, Istituto Culturale Ladino

Parete Nord di Jean-Marc Rochette, L’Ippocampo

I paesaggi del Trentino di Bruno Zanon, ETS Edizioni

Autobiografia della neve di Daniele Zovi, UTET

La cerimonia di premiazione

Il Comitato promotore ha anche scelto il vincitore del Premio Guardiano dell’Arca – Osvaldo Dongilli, destinato a una persona che si è segnalata per la sua opera di tutela e valorizzazione dell’ambiente montano: il riconoscimento sarà consegnato al professor Pietro Piussi, decano degli studi forestali in Italia.

In particolare, la cerimonia di premiazione a Palazzo Labia a Venezia (18 settembre, ore 10.30 vedrà l’intervento del professor Niccolò Staffai dell’università di Siena sul tema “Ecologia e letteratura nell’opera di Mario Rigoni Stern e Andrea Zanzotto”. Il giorno dopo ad Asiago a tenere la lectio magistralis sarà invece il professor Antonio Daniele, dell’università di Padova, sul ruolo di Mario Rigoni Stern nella letteratura italiana del ‘900.