La coralità per la frequentazione dei sentieri di tutti i bambini

I proventi degli ingressi del Concerto di Natale del Coro Edelweiss del Cai Torino sono stati devoluti al Gruppo di Montagnaterapia sezionale “La Montagna che aiuta” per l'acquisto di una carrozzina fuoristrada per bambini

Concerto Natale Coro Edelweiss

Il Concerto di Natale del Coro Edelweiss del Cai Torino © Cai Torino

Coralità di montagna e solidarietà, per permettere, attraverso il canto, la frequentazione dei sentieri a tutti i bambini, nessuno escluso.
Si può riassumere così il Concerto di Natale di sabato 11 dicembre nella prestigiosa cornice del Duomo di Torino, che ha visto l’esibizione del Coro Edelweiss del Cai Torino. Un gruppo corale che quest’anno ha festeggiato il 70esimo compleanno.

Canti di montagna e natalizi per i progetti di montagnaterapia con le scuole

La compagine, composta da 35 elementi e condotta dalla direttrice Marcella Tessarin, si è esibita in un repertorio di canti di montagna e natalizi.  I proventi degli ingressi (a offerta libera) sono stati devoluti al Gruppo di Montagnaterapia del Cai Torino “La Montagna che aiuta”.

«Ringrazio sentitamente il Coro per il gesto a sostegno delle attività solidali che da anni vedono impegnata la Sezione di Torino», commenta la referente del gruppo Ornella Giordana. «I proventi saranno utilizzati per l’acquisto di una carrozzina fuoristrada per bambini con capacità motoria ridotta. La utilizzeremo nei progetti che coinvolgeranno le classi della scuola primaria».

Presepe Basilicata duomo torino

Il presepe della Basilicata esposto nel Duomo di Torino

Il presepe della Basilicata

L’emozionante ed entusiasmante esibizione è stata seguita da un folto pubblico, che ha anche potuto ammirare il presepe della Basilicata dell’artista Francesco Artese. Si tratta di un modello dei presepi monumentali della tradizione lucana, visitabile fino al 2 febbraio 2022.