Luca Calzolari e Roberto Mantovani al festival Le Parole della Montagna

Sabato 17, con l'incontro "Montagna ad ampio respiro"  è il giorno di Roberto Mantovani, giornalista e storico dell'alpinismo europeo ed extraeuropeo e di Luca Calzolari, direttore di Montagne360 e Lo Scarpone

Il borgo di Smerillo © Le Parole della Montagna

A Smerillo, un piccolo borgo marchigiano in provincia di Fermo, si tiene il festival “Le parole della Montagna”. «Un festival fatto di parole, musica e spettacolo, arte, convivialità, escursioni in montagna e nasce dalla volontà di un gruppo di amici di non arrendersi all’omologazione e alla mercificazione dei rapporti proponendo una settimana di approfondimenti culturali e coinvolgimento personale, attorno ad un tema che varia di anno in anno».

Quest’anno il tema è Respiro. Il programma prevede una serie di incontro tra parole, cinema e musica, da domenica 11 a domenica 18 luglio.

Sabato 17, con l’incontro “Montagna ad ampio respiro”  è il giorno di Roberto Mantovani, giornalista e storico dell’alpinismo europeo ed extraeuropeo e di Luca Calzolari, direttore di Montagne360, Lo Scarpone e del Giornale della Protezione Civile.it.

«L’emergenza sanitaria, ha fatto (ri)scoprire la montagna. La chiusura degli impianti di risalita ha avuto come effetto, tra gli altri, il fatto che quando è stato possibile svolgere attività all’aperto fuori dal proprio comune, tante persone hanno sperimentato forse per la prima volta ‘un’altra neve’. Quella non confinata negli impianti. È necessario insistere sulle alternative al turismo di massa che ha oramai reso la montagna un oggetto di consumo. Tra le lezioni della pandemia potrebbe esserci una grande opportunità per praticare nuovi approcci all’ambiente montano?»

Luca Calzolari ha lavorato per radio, realizzato reportage per la televisione (RAI 3 Teche, RAI 2 e Mixer), e documentari sulla montagna. È speleologo e volontario del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico.

Roberto Mantovani ha diretto per molti anni la Rivista della Montagna ed ha pubblicato più di 30 libri per vari editori. Si è occupato di multivision, cinema, allestimen-ti mostre, spettacoli teatrali, talk show, festival cinematografici legati alla montagna.

Il programma completo del festival è disponibile qui